Giovedì, 23 Settembre 2021
Green Vittorio Veneto

Lotta a gli ecovandali, rimossi alcuni cestini nel parco di Villa Papadopoli

Il vicesindaco Gianluca Posocco: «I cestini per l'immondizia erano utilizzati come discariche, uno spettacolo indecoroso»

L’Amministrazione vittoriese continua la sua lotta contro l’inciviltà rappresentata dall’abbandono selvaggio dei rifiuti. Questa volta il teatro del misfatto è il parco di Villa Papadopoli, preso dai mira dai soliti ignoti che lo scambiano per discarica. Oggetto delle indesiderate attenzioni degli ecovandali è la parte alta del giardino dove, come spiega il vicesindaco Gianluca Posocco «sono posizionati una serie di cestini portarifiuti che - collocati in punti poco visibili - sono sempre più di frequente usati per l’abbandono di qualsiasi tipo di immondizia. I rifiuti poi vengono accumulati anche intorno ai cestini stessi che si trasformano in piccole discariche. Lo spettacolo è indecoroso».

L’azienda S.A.V.N.O. si occupa dei cestini collocati nella parte bassa del parco mentre lo svuotamento di quelli della parte alta è di competenza del Comune, che vi provvede ad intervalli regolari. Gli incivili sono tuttavia molto rapidi nell’accumulare, in quantità e non visti, la loro spazzatura. «La conseguente mancanza di decoro - continua Posocco - viene lamentata ogni giorno da chi si reca al parco che è una delle aree pubbliche più frequentate della Città e che, anche per il suo valore storico paesaggistico, merita tutela e rispetto. Al fine di cercare di contenere la situazione si provvederà ad eliminare temporaneamente i cestini collocati nella parte alta del giardino pubblico, confidando che la mancanza degli stessi sia un deterrente all'abbandono di rifiuti ma anche uno stimolo al senso civico. L’intervento sarà effettuato dagli operai in capo all’ufficio tecnico».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta a gli ecovandali, rimossi alcuni cestini nel parco di Villa Papadopoli

TrevisoToday è in caricamento