Fa' la cosa giusta: eccellenze trevigiane in mostra a Milano

La diciassettesima edizione della fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili si terrà a Milano con tantissimi prodotti e aziende provenienti dalla Marca

Foto di Alessia Gatta

Dal 6 all’8 marzo 2020, torna l’appuntamento con Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, organizzata da Terre di mezzo Editore, che quest’anno giungerà alla sua diciassettesima edizione e si terrà a Fieramilanocity. 7

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centinaia di espositori e un ricco calendario di incontri, laboratori e presentazioni, a ingresso gratuito per tutti i visitatori. Dalla provincia di Treviso saranno molte le realtà che verranno ad animare la fiera, nelle sue numerose aree espositive. Per la prima volta in fiera, da Castelfranco Veneto nella sezione Mangia Come Parli, arriva Apepak, involucro per alimenti realizzato con cera d’api, 100% naturale, ecologico, riutilizzabile, lavabile ed etico, creato per la cultura del riutilizzo e del zero waste. Conserva ogni tipo di alimento perché permette a frutta e verdura di respirare, evitando così la formazione di condensa. Può essere riutilizzato semplicemente lavandolo con acqua fredda e sapone naturale oppure aceto. Oltre a contrastare l’inquinamento della plastica, Apepak si impegna nella tutela della api mellifere, e promuove l’inclusione sociale dando lavoro a persone con disabilità e problematiche psico-sociali. Inoltre sostiene la “Chiamata agli Artisti”, uno spazio dedicato a musicisti, teatranti, poeti, pittori, scultori, performer, giocolieri, videomaker, circensi, grafici, cantanti, sperimentatori artistici e creativi, che supportano l’ecologia, l’inclusione sociale e il cambiamento culturale. Tra le novità di quest’anno, da Crespano del Grappa nella sezione Abitare Green, arriva Stile Naturale, rete di imprenditori e professionisti del mondo green che all’interno del proprio stand ricreerà una casa, un vero e proprio ambiente domestico, per mostrare come si può vivere quotidianamente in maniera sostenibile. Tra i prodotti proposti ci saranno detersivi ecogreen, realizzati con acqua e tensioattivi vegetali, materiali 100% riciclabili e che rispettano il mare. Ma anche gli ingredienti per autoprodurre detergenti per la casa. È il primo anno anche per Zero Più Marta, realtà di Treviso, per la sezione Critical Fashion, che realizza gioielli, accessori, lampade, elementi di arredo, biglietti, partecipazioni e bomboniere per cerimonie e festività, con metalli anallergici e senza nichel, protetti e valorizzati da vernici ad acqua. In fiera organizza corsi per introdurre alle forme base del quilling, cioè la filigrana di carta, per realizzare una girandola colorata da trasformare in ciondolo, spilla o anello. Da Resana nella sezione Cosmesi Naturale e Biologica torna Greenatural, realtà che utilizza ingredienti biologici e di origine naturale che garantiscono l’alta biodegradabilità delle formulazioni, oltre alla pura efficacia ed efficienza. Grande attenzione è riservata alla selezione delle materie prime e alla scelta del packaging, per un ciclo produttivo ecocompatibile, così da coniugare le esigenze della vita quotidiana con il rispetto dell’ambiente e delle persone per un futuro sostenibile. Tra i prodotti: cosmetici e detergenti sfusi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento