menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Green economy, Carraro investe in fotovoltaico e colonnine di ricarica

“In dieci anni abbiamo dotato le nostre sedi di pannelli fotovoltaici contribuendo a rendere l’aria più pulita. Un investimento pensato per le future generazioni”

Da alcuni giorni è attivo nella sede di Susegana l’impianto di pannelli fotovoltaici da 97 kw di potenza, che porta il totale di energia annua prodotta, in tutti gli impianti del gruppo, a 1.100.000 kWh. Grazie ad essi, Carraro Concessionaria ridurrà l’emissione in atmosfera di oltre 387 mila chilogrammi di CO2, come se avesse piantato nel tempo un bosco di 1.582 alberi. “In dieci anni – spiegano gli amministratori Ruggero e Giovanni Carraro – abbiamo dotato le nostre sedi di Susegana, Nervesa della Battaglia, Santa Maria di Sala, Mestre e Pradamano di pannelli fotovoltaici contribuendo a rendere l’aria più pulita. Un investimento pensato per le future generazioni”.

Altro punto di forza della svolta “green” di Carraro Concessionaria sono le colonnine di ricarica, servizio cruciale per la diffusione delle auto elettriche e ibride plug-in. L’azienda trevigiana amplia l’offerta di punti sul territorio grazie alla partnership con Enel X. Alle colonnine di ricarica già funzionanti, a breve se ne aggiungeranno ulteriori di nuova generazione in tutte le sedi (Susegana, Nervesa della Battaglia, Treviso, Castelfranco Veneto, Mestre e Pradamano in Friuli).

Contribuire a rendere più pulito l’ambiente in cui viviamo – spiega Carraro – è un obiettivo che la nostra Concessionaria si è posta da tempo. La partnership con Enel X rafforza questo impegno che mira anche ad ampliare la nostra offerta di servizi rivolti alla clientela e più in generale agli utenti della strada”. Grazie ai nuovi punti, nasce un vero e proprio “ecosistema Carraro” per la ricarica delle auto sul territorio che garantirà la sicurezza di trovare lo stallo non occupato da veicoli parcheggiati e sempre in perfetto ordine. Le nuove colonnine di ricarica saranno inserite nel circuito Enel X, quindi facilmente individuabili attraverso l’apposita app, e a disposizione nell’orario di apertura delle sedi. Esse sono a ricarica veloce e a doppia erogazione, ovvero consentono di caricare due veicoli contemporaneamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento