menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anci visita Contarina, best practice europea nel campo della raccolta differenziata

Il presidente di Contarina, Zanata: "L'interesse e l'attenzione riservata al nostro modello di gestione è per noi uno sprone a continuare la strada intrapresa ponendoci sempre nuovi obiettivi di sostenibilità"

TREVISO Nelle giornate di lunedì e martedì Filippo Bernocchi, delegato Anci Energia e Rifiuti, Sabrina Nanni, responsabile tecnico di Ancitel Energia&Ambiente e Viviana Solari, responsabile relazioni istituzionali di Ancitel Energia&Ambiente, hanno visitato il centro di valorizzazione e riciclo dei materiali di Contarina, la società si occupa della gestione dei rifiuti nei 50 comuni aderenti al consiglio di bacino priula, all’interno della provincia di Treviso. La società è da anni ai vertici europei per livelli di raccolta differenziata, attraverso un sistema integrato che considera il rifiuto dalla produzione, alla raccolta, al trattamento e recupero, producendo un impatto positivo sia sulla natura che sulla vita dei cittadini.

La visita ha coinvolto amministratori locali e soggetti che si occupano della gestione dei rifiuti, che si sono concentrati sulla tariffazione puntuale e sull'attività di comunicazione ed educazione ambientale rivolta ai cittadini, con l’obiettivo di individuare buone pratiche per migliorare i livelli di raccolta differenziata nei territori. "Contarina rappresenta un modello virtuoso – ha spiegato Filippo Bernocchi, delegato Anci Energia e Rifiuti - soprattutto per quanto concerne il sistema di tariffazione puntuale che, responsabilizzando i cittadini, favorisce un miglior livello di raccolta differenziata."

"Nel corso dell'incontro abbiamo anche illustrato “Smartness in Waste Management”, il nuovo sistema di monitoraggio adottato da 30 capoluoghi di provincia e dal Ministero dell’Ambiente che permette ai comuni di valutare in tempo reale le proprie performance ambientali ed economiche connesse al ciclo dei rifiuti. Ringrazio per l’invito il presidente di Contarina, Franco Zanata e il direttore Michele Rasera, oltre al direttore del consiglio di bacino priula Paolo Contò e il vice presidente di ANCI Veneto Franco Bonesso. Il caso di Contarina dimostra come nel campo del riciclo dei rifiuti l'Italia sia un sistema virtuoso che non solo non ha niente da invidiare agli altri Paesi ritenuti a torto migliori, ma che oggi costituisce, all'interno dello stesso contesto europeo, un modello da imitare”.

“Esprimiamo grande soddisfazione per l’incontro avvenuto con i delegati ANCI in visita presso il nostro centro di valorizzazione e riciclo dei materiali – ha dichiarato Franco Zanata, presidente di Contarina –  l’interesse e l’attenzione riservata al nostro modello di gestione, in particolare sulla tariffa puntuale e sul sistema di raccolta porta a porta, anche nella città di Treviso, sono sicuramente per noi uno sprone a continuare la strada intrapresa ponendoci sempre nuovi obiettivi di sostenibilità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento