menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il vicesindaco ritira il premio

Il vicesindaco ritira il premio

Treviso sempre più smart: prima classificata per raccolta rifiuti e riduzione Co2

Il vicesindaco annuncia sensori applicati ai bidoni per segnalare il riempimento e piattaforma per trasmettere informazioni in tempo reale

TREVISO — Treviso al primo posto tra i 50 di circa 100mila abitanti. E' stato presentato giovedì a Roma, nella sede nazionale dell'Anci, il IV Rapporto sulla Raccolta differenziata. Nel corso della giornata ad essere premiati sono stati i comuni che hanno centrato l'obiettivo 20.20, ovvero che hanno ridotto piú  di tutti la quantità di emissioni di Co2.

Il vicesindaco e assessore all'Ambiente Roberto Grigoletto ha ritirato il Premio per il Comune di Treviso, classificatosi al primo posto. L'attestato è stato consegnato dal sottosegretario all'Ambiente del Governo Renzi, Silvia Velo. "Non è solo una grande soddisfazione per il nostro Comune ma è anche uno sprone a continuare con determinazione sulla strada del nostro impegno a favore dell'ambiente che abbiamo intrapreso dal primo giorno di governo della città. Il rifiuto, poi, non deve essere... rifiutato perchè è una risorsa - commenta dalla Capitale l'assessore Grigoletto -, che nelle pagine del rapporto ha trovato un'ulteriore conferma: la scelta strategica della realizzazione della Smart city - Le nuove tecnologie smart verranno applicate anche al sistema di raccolta e riciclo dei rifiuti: dai sensori applicati ai bidoni per segnalare il riempimento alla piattaforma smart per acquisire e trasmettere informazioni e dati in tempo reale, alla indicazione di percorsi ottimizzati per i mezzi di raccolta”.

" Questo premio lo meritano i trevigiani che hanno permesso, con  il loro impegno e la loro bravura di raggiungere il risultato della percentuale piú elevata di riciclo tra i Comuni con popolazione tra 50 e 100 mila abitanti – conclude - . Ora il traguardo è quello dei "Rifiuti zero" , che significa progettare e gesti prodotti e processi per ridurre  il volume e la tossicità dei rifiuti. Sfida che abbiamo già intrapreso". L’ Osservatorio Regionale Rifiuti nell’ultimo rapporto ha certificato che, quanto a raccolta differenziata, il Veneto ha raggiunto nel 2013 il 63,6% del totale, con un +1,1% rispetto al 2012, mettendo in evidenza che ben 455 su 581 comuni veneti hanno già superato l’obiettivo del 65% fissato dall’Unione Europea per il 2015

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento