mobilità

A Treviso torna l'ordinanza antismog: sarà attiva dal 2 Novembre

E' 'Respiro Meglio a Treviso – Aria pulita per una città più vivibile'. L’amministrazione comunale ha stanziato anche una linea di contributi pari a 15mila euro: tutti assegnati in poche settimane

TREVISO "In questi giorni la giunta comunale ha approvato il testo dell’ordinanza ‘Respiro Meglio a Treviso – Aria pulita per una città più vivibile’ che i cittadini hanno già avuto modo di sperimentare l’anno scorso e che si è rivelata uno strumento importante per sensibilizzare la cittadinanza sui temi dell’inquinamento ambientale – dichiara l’assessore ai beni culturali e ambientali del Comune di Treviso Luciano Franchin - Il testo dell’ordinanza coniuga alcune esigenze fondamentali della popolazione, come l’accompagnamento dei ragazzi a scuola, alcune attività di lavoro con le esigenze di riduzione dell’inquinamento imposte della normativa europea. Il testo contiene anche alcune facilitazioni che renderanno più agevole il periodo in cui resterà in vigore l’ordinanza come la sospensione del martedì mattina, giorno di mercato settimanale, ed l’esenzione delle persone con più di 65 anni”.

Muniti di autocertificazione potranno circolare anche i veicoli usati per accompagnare i ragazzi a scuola (limitatamente alla mezz’ora prima e dopo l’orario di inizio e fine delle lezioni o di altre attività organizzate in orario extrascolastico dagli istituti di appartenenza). “L’ordinanza inoltre spinge verso l’adozione di buone pratiche come il trasporto in un’unica auto di almeno tre persone compreso il conducente, ovvero il car pooling”, sottolinea Franchin. Le deroghe si trovano sintetizzate nell’opuscolo che verrà inserito nel sito internet dell’amministrazione comunale www.comune.treviso.it. Il divieto di circolazione sull’intero territorio comunale resterà limitato alle auto Euro 0, 1 e 2 oltre che ai ciclomotori e ai motocicli a due tempi non catalizzati e immatricolati prima del gennaio 2000 (salvo che non siano conformi alla direttiva CEE 97/24 e seguenti). Gli orari di limitazione andranno dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.30, ad esclusione del martedì mattina (in occasione del mercato cittadino). Il periodo di limitazione al traffico quest’anno andrà dal 2 novembre all’11 di dicembre 2015, con una finestra di sospensione fino all’11 gennaio. A partire dal 12 gennaio l’ordinanza riprenderà fino al 30 aprile del 2016. I cittadini potranno inoltre contattare l’ufficio Urp dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 11.00 ai numeri 0422 658211 e 658543 o il comando di polizia locale. Inoltre nel sito internet del Comune (www.comune.treviso.it) insieme al testo dell’ordinanza verranno pubblicate anche le Raccomandazioni e una scheda auto “A quale categoria Euro appartiene il mio veicolo?” che i cittadini potranno consultare per evitare di incorrere in sanzioni.

Contributi e incentivi

La giunta ha stanziato 15mila euro di contributi per la riduzione dell’inquinamento atmosferico: tutti esauriti in poche settimane. L'amministrazione ha inoltre ricevuto 37 richieste da parte dei cittadini interessati all'iniziativa promossa dall'assessorato alla cura dei beni ambientali. La prima tranche di contributi si può così considerare esaurita. Delle 37 richieste 17 riguardano l'acquisto di biciclette elettriche, 8 l'acquisto di batterie, 6 la sostituzione di caldaie vecchie, 5 l'installazione di impianti a gas su veicoli già immatricolati e una richiesta per l'acquisto di nuovi autoveicoli a basse emissioni.

"Per gli ecoincentivi sono arrivate due richieste al giorno - dichiara l'assessore - un bel risultato che dimostra come i cittadini siano sensibili alla sostenibilità ambientale. Certo anche il rispetto della normativa ci aiuta in questo obiettivo ma non è solo un obbligo di legge: vivere in una città sana è un desiderio largamente condiviso". Dopo questa prima tranche di contributi l'assessore assicura altri interventi a favore delle sostenibilità e dell'ambiente: "Il buon successo e la risposta positiva agli ecoincentivi ci spinge a proseguire in questa direzione. Seguiranno a breve altre iniziative", chiude Franchin.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Treviso torna l'ordinanza antismog: sarà attiva dal 2 Novembre

TrevisoToday è in caricamento