menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti di biciclette: riparte il servizio di marcatura della polizia locale

Da sabato 27 giugno a Treviso torna attivo il servizio di punzonatura delle bici, deterrente per qualsiasi ladro, che viene offerto a titolo gratuito e in pochi minuti

L’Amministrazione comunale di Treviso, per contrastare i furti di biciclette, nel 2019 ha adottato un sistema particolare di marcatura che permette di rintracciare, nei casi di ritrovamento della bicicletta, il legittimo proprietario. L'operazione consiste nella punzonatura del codice fiscale del proprietario sul telaio della bicicletta e l’applicazione di una etichetta indelebile con lo stemma del Comune di Treviso, il tutto con la collaborazione della polizia locale.

La città di Treviso, con questa procedura di identificazione, dà quindi la possibilità alle forze dell’ordine di interagire in caso di ritrovamento e risalire facilmente al proprietario. Il servizio (disponibile ogni ultimo sabato del mese) era però stato sospeso a causa del Coronavirus, ma a partire dal 27 giugno tornerà tutto alla normalità.

Come richiedere la marcatura

Il cittadino interessato a richiedere la marcatura deve fissare un appuntamento, contattando il Comando di Polizia Locale al numero 0422-1915452. Il servizio viene effettuato ogni ultimo sabato del mese presso il Comando della Polizia Locale in via Castello D’Amore n.2 dalle ore 9 alle ore 12. L’utente deve poi compilare il modulo (scaricabile QUI), stamparlo e firmarlo. Si ricorda che nel modulo è importante segnare il numero del telaio.

Per l’operazione di marcatura (della durata di pochi minuti) è necessario presentarsi, previa prenotazione, con: la bicicletta; copia stampata del modulo firmato; tesserino sanitario dove è indicato il codice fiscale a barre e documento di riconoscimento indicato nel modulo di registrazione. Al proprietario, una volta registrata e marchiata la bicicletta, viene consegnato un badge personalizzato chiamato “BICISICURA” che deve essere conservato dal proprietario della bicicletta e consegnata all’eventuale utilizzatore abituale del mezzo. In caso di vendita o cessione della bicicletta il nuovo proprietario può scegliere se conservare la “BICISICURA” con i dati del precedente proprietario o ristamparla e marchiare la bicicletta con il nuovo codice fiscale.

Costi

L’operazione di marcatura è gratuita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento