Novità in piazza a Sernaglia: attivata la piazzola di sosta per la mobilità sostenibile

Il sindaco Villanova: «Questo progetto punta a realizzare una rete sempre più capillare di attrezzature al servizio della mobilità sostenibile nelle Prealpi e colline trevigiane»

La piazzola di sosta per la mobilità sostenibile

Prende forma anche a Sernaglia della Battaglia il progetto promosso dalla Provincia di Treviso per la realizzazione di piazzole di sosta per la mobilità sostenibile ed e-bike. Nei giorni scorsi ha fatto la propria comparsa in piazza Martiri della Libertà, accanto al Municipio, la piazzola con stazione di ricarica per la mobilità elettrica che rientra nel progetto cofinanziato da GAL Alta Marca Trevigiana, Regione e Comune e che coinvolge 12 Comuni del territorio, tra i quali Sernaglia della Battaglia.

L'innovativo progetto mira a collegare e mettere in rete i principali attrattori turistici del territorio sviluppando la mobilità sostenibile, l’accoglienza e l'ospitalità diffusa. Il progetto prevede la realizzazione e posa di 12 piazzole attrezzate per la mobilità sostenibile e le biciclette elettriche, riconoscibili da un'immagine coordinata e da comuni standard progettuali, con istruzioni in lingua italiana, inglese e tedesca e localizzate in posizioni strategiche rispetto ai principali itinerari escursionistici. Sono e saranno collocate in aree pubbliche, oltre che a Sernaglia, anche a Possagno, Vidor, Valdobbiadene, Cavaso del Tomba, Farra di Soligo, Monfumo, Paderno del Grappa, Pederobba, Pieve di Soligo, Refrontolo e Segusino.

Le 12 piazzole vanno ad aggiungersi ad altre 10 per la mobilità sostenibile ed e-bike in fase di realizzazione in 10 Comuni dell’Unione montana delle Prealpi trevigiane. Le complessive 22 piazzole con stazioni di ricarica elettrica «rappresentano una straordinaria opportunità di valorizzazione e promozione del territorio entrato tra i patrimoni dell'Unesco e anche dei Comuni contermini come il nostro – sostiene il sindaco Mirco Villanova – che molto hanno da offrire a residenti e turisti in termini di bellezze naturalistiche e storiche, raggiungibili con sentieri e piste. Questo progetto punta a realizzare una rete sempre più capillare di attrezzature al servizio della mobilità sostenibile nelle Prealpi e colline trevigiane».

Il progetto ha un costo complessivo di 324.543,99 euro e può beneficiare di un contributo della Regione Veneto per complessivi 199.905,17 euro. La differenza, pari a 124.638,82 euro, è a carico dei 12 Comuni aderenti al progetto. La quota per il Comune di Sernaglia della Battaglia ammonta a 7.960,46 euro.

PiazzaMartiriRicarica1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento