Giovedì, 29 Luglio 2021
Green

Mogliano Veneto, prosegue il grande piano di efficientamento della pubblica illuminazione

Prosegue il grande piano di efficientamento della pubblicailluminazione: approvati i progetti per le nuove torri faro allo stadio dirugby Maurizio Quaggia e la nuova illuminazione di viaMolino

L'illuminazione dello stadio

Grazie all’ottenimento di contributi statali per investimenti destinati alle opere di efficientamento e risparmio energetico, la Giunta di Mogliano Veneto mercoledì scorso ha approvato due importanti opere: il rifacimento dell’impianto di illuminazione dellostadio dirugby Maurizio Quaggia in via Colelli e il nuovo impianto di illuminazione in via Molino.Il primo progetto, redatto dall’Ingegner Massimiliano Mattiazzo, prevede l’efficientamento dell’impianto di illuminazione dell’area di gioco del campo principale di via Colelli, mediante la sostituzione dei 24 proiettori a scarica attualmente installati, con nuovissimi proiettori di ultima generazione a Led; inoltre le quattro torri faro saranno interessate dal rifacimento dei quadri elettrici postialla base.Il secondoprogetto, redatto dall’Ingegner Giovanni Antonio Albertin, prevede l’installazione di 40 nuovi punti luce a Led e delle nuove linee di alimentazione, per un tratto di strada di circa un chilometro e mezzo.L’investimento totale, per i due progetti, è di 210mila euro.

«Dopo i tanti investimenti fatti nel 2019 e nel 2020, con questi due progetti prosegue il grande piano diefficientamento energetico, di rinnovamentoe ampliamento degli impianti e delle strutture comunali»: spiega il Sindaco Davide Bortolato. «Lo scorso anno abbiamo sostituito le torri faro dello stadio del calcio e quest’anno tocca allo stadio del rugby, che sarà dotato di luci non solo più efficacieperformanti, ma anchepiù ecologiche. Oltre chediridurre sempre più l’inquinamento luminoso, l’amministrazione comunale ha come obiettivo soprattutto il contenimento dei consumi energetici, con la conseguente riduzione della spesa energetica e della diminuzione dell’impattoambientale. Investire sulle strutture sportive garantisce un alto rendimento e soprattutto una grande fruibilità degli impianti -conclude l’Assessore allo Sport Enrico Maria Pavan- abbiamo già investito 100mila europer le torri faro dello stadio Panisi l’anno scorso, ora con la stessa tipologia di finanziamento rimettiamo a nuovo le torri farodel Quaggia.Sono stati messi in campotanti investimenti per migliorare gli impianti sportivi, senza contare gli importanti sostegni economici versati direttamente nelle casse delle Associazioni Sportive nel 2020. Sostenere lo sport è una nostra prerogativa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mogliano Veneto, prosegue il grande piano di efficientamento della pubblica illuminazione

TrevisoToday è in caricamento