Moving trees: a Ponte di Piave nuovi alberi e una palestra di arrampicata

Mattinata ambientale a Ponte di Piave dove, sabato 30 novembre, saranno piantati gli alberi per i nuovi nati e si terrà l'inaugurazione della palestra per l'arrampicata orizzontale

Si terrà sabato 30 novembre a Ponte di Piave “Moving trees”, una serie di iniziative a tema ambientale su tutto il territorio comunale con il coinvolgimento delle scuole primarie.

Si inzia con la piantumazione degli alberi per i nuovi nati (48 finora nel 2019 nel Comune di Ponte di Piave), iniziativa che oltre ad adempiere ad una apposita legge è anche una dichiarazione di intenti della volontà dell’amministrazione di intraprendere nella propria azione politiche sostenibili e attente all'ambiente, a favore delle generazioni future. Le piantumanzioni di sabato mattina si terranno a partire dalle ore 8.30 a Negrisia, Levada, San Nicolò e nel capoluogo, con l’impianto di nuovi alberi anche nei giardini delle tre scuole primarie del Comune. L’iniziativa gode del contributo di Acli Veneto grazie ai fondi del 5 per mille del 2017.

locandina mooving trees-2

Alle 11.30 presso la scuola Primaria Aldo Moro di Ponte di Piave si terrà l’inaugurazione della palestra di arrampicata orizzontale, a conclusione del progetto dell’associazione Moving School 21 cui ha aderito la scuola primaria di Ponte di Piave. Si tratta di un progetto che prevede, dopo una iniziale formazione degli insegnanti, un percorso di progettazione partecipata con gli alunni degli spazi di gioco, cortile e giardino, della scuola con l’obiettivo di renderli più accoglienti e di favorire la pratica di gioco, di esplorazione, di sperimentazione, di osservazione, di critica, di ideazione di giochi che va ad arricchire il curricolo degli alunni. La realizzazione della palestra di arrampicata orizzontale è stata possibile grazie alla collaborazione del comitato genitori e all'intervento di Mapei e del Centro Servizi per il Volontariato di Treviso. Durante la mattinata gli alunni della scuola di Ponte di Piave parteciperanno anche alle attività proposte dall'associazione sportiva La Marcandola che installerà nel giardino e alcune vasche per i pesci: i ragazzi potranno, guidati da due ittiologi, avvicinare l’ambiente acquatico e la sua fauna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento