Treviso, in Comune arriva la mozione a difesa del clima

Presentata dai consiglieri di maggioranza Massimo Zanon, Riccardo Barbisan, Giuseppe Basso e Davide Acampora punta a incentivare iniziative nel rispetto dell'ambiente

Greta Thunberg (Foto d'archivio)

E’ stato presentato oggi, lunedì 30 settembre, in consiglio comunale un documento firmato dai Capigruppo della maggioranza Massimo Zanon, Riccardo Barbisan, Giuseppe Basso e Davide Acampora, attraverso il quale è stato chiesto alla Giunta di attivare azioni concrete per contrastare l’effetto serra e l’aumento della temperatura, oltre a politiche di sensibilizzazione della popolazione verso buone pratiche di sostenibilità ambientale e progetti finalizzati a tale obbiettivo, anche e soprattutto relativi al traffico e alla mobilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La mozione è stata ispirata dal recente rapporto sul Global Environment Outlook firmato da 250 scienziati, dallo studio della “Ellen McArthur Foundation” in collaborazione con il World Economic Forum sulle enormi quantità di plastica versate in mare (8 milioni di tonnellate), dal rapporto Coldiretti del 2019 sul rischio di desertificazione per un quinto del territorio nazionale e dal susseguirsi di grafi fenomeni atmosferici anche in aree non soggette. Fenomeni, questi, determinati dal surriscaldamento globale. Nondimeno, le recenti proteste da parte dei giovani di tutto il mondo che hanno appoggiato il movimento Fridays for Future hanno contribuito a richiamare l’attenzione sulla necessità di adottare provvedimenti concreti, anche e soprattutto a livello locale, che siano a loro volta di stimolo per le istituzioni sovraordinate. Proprio per questo motivo, è stato chiesto di agevolare la conoscenza delle norme fondamentali di ecosostenbilità fra i giovani, nelle scuole e negli altri ambienti di aggregazione sociali, adottando provvedimenti o promuovendo campagne di informazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento