Lunedì, 21 Giugno 2021
Green Via Castellana

L'Associazione apicoltori trova una nuova casa nella sede di Coldiretti

La nuova sede è in via Castellana presso la sede provinciale dell’organizzazione trevigiana

“Già da qualche anno Coldiretti Treviso ha un nuovo simbolo per rappresentare la propria filosofia per una campagna amica e sostenibile: l’ape. Per tutti noi imprenditori agricoli l’ape non è solo la miglior sentinella ambientale ma è anche un’alleata importante nel percorso virtuoso di rendere sempre più sostenibile l’ambiente in cui lavoriamo e viviamo”. Con queste parole Giorgio Polegato, presidente di Coldiretti Treviso saluta una novità davvero importante per l’organizzazione agricola più rappresentativa del nostro Paese: la nuova sede di Apat Treviso è presso la sede provinciale di Coldiretti Treviso. L’APAT, organizzazione di Apicoltori nata nel ‘75 come piccola “Associazione Provinciale Apicoltori Trevigiani”, col tempo ha raccolto adesioni in tutte le Province Venete trasformandosi nell’attuale “APAT Apicoltori in Veneto” e “FAI Veneto – Federazione Apicoltori Italiani” che rappresenta circa 1.300 Apicoltori associati e un patrimonio di 25.000 alveari.

L’APAT, presieduta da Stefano Dal Colle, organizza  attività di divulgazione del lavoro delle api e dell’apicoltore, assicura l’assistenza tecnica, la formazione e l’aggiornamento degli operatori del settore: non solo Corsi specialistici come la “selezione e allevamento di api regine, di produzione della pappa reale e dei nuclei d’api” oppure “Corsi di Analisi sensoriale del Miele” ma anche corsi di base con lezioni tecnico-pratiche in apiario. Ogni anno, mediamente, oltre 300 occasioni d’incontro a vari livelli; con 5 sedi operative oltre alla Sede Legale e al Laboratorio Collettivo per l’estrazione e il confezionamento dei prodotti dell’alveare a SS. Angeli in via Porcù 13 di Nervesa, 10 gruppi locali e 5 apiari scuola, c’è davvero una capillare presenza nel territorio Veneto.

Nelle sedi dei 10 Gruppi Locali (visibili su www.veneto.federapi.biz) si ritrovano mensilmente gli apicoltori del territorio, coordinati da esperti iscritti all’Albo Regionale dei Tecnici Apistici, per incontri formazione e aggiornamento continuo in Apicoltura. L’APAT ha poi un proprio Notiziario intitolato “APICOLTORI IN VENETO” che, edito in 1.300 copie con cadenza bimestrale, è inviato ai soci, ad un centinaio di autorità ed Enti Locali e Associazioni di categoria.  E’ possibile contattare l’APAT utilizzando la mail apat.veneto@gmail.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Associazione apicoltori trova una nuova casa nella sede di Coldiretti

TrevisoToday è in caricamento