Nuova stazione elettrica in arrivo a Volpago: al via il riassetto della rete Treviso-Venezia

L’intervento, fondamentale per l’area, renderà la rete elettrica locale più moderna e sicura. Nei prossimi mesi Terna avvierà gli incontri con i cittadini dei Comuni coinvolti

VOLPAGO DEL MONTELLO Terna, gestore della rete elettrica nazionale, nell’ottica di un confronto che coniughi le esigenze del sistema elettrico con quelle delle popolazioni interessate dalle nuove infrastrutture, ha incontrato i Comuni di Volpago e Scorzè per condividere le ipotesi progettuali dell’intervento che interesserà le province di Treviso e Venezia e che prevede la realizzazione della nuova Stazione Elettrica di Volpago e un ampio piano di riassetto della rete elettrica dell’area.
 
L’intervento sarà fondamentale per migliorare la stabilità e la qualità della trasmissione elettrica locale adeguandola alle attuali esigenze del territorio; la nuova stazione elettrica di Volpago, infatti, risolvendo le attuali limitazioni di esercizio, consentirà di rendere le reti a 132kV comprese tra Soverzene e Scorzè e quelle a 220 kV dell’area di Polpet, Cordignano, Scorzè e Venezia Nord, caratterizzate da elevati transiti di potenza, più moderne, sicure ed efficienti. È previsto inoltre un importante intervento di razionalizzazione e ammodernamento della rete elettrica esistente che avrà positive ricadute a livello paesaggistico e ambientale per tutto il territorio. Per realizzare i nuovi raccordi alla stazione verranno infatti posati circa 25 Km di cavi interrati e dunque a impatto ambientale praticamente nullo. Saranno inoltre demoliti più di 14 Km di vecchi elettrodotti, quasi tutti a ridosso dei centri abitati, liberando i comuni interessati (Trevignano, Volpago del Montello, Povegliano, Ponzano Veneto, Paese, Scorzé, Noale) da un consistente numero di sostegni. Gli incontri sul territorio proseguiranno anche nei prossimi mesi e Terna, nell’ottica di una condivisione quanto più ampia possibile del nuovo progetto, organizzerà delle giornate aperte ai cittadini per illustrare la nuova opera e raccogliere osservazioni e suggerimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento