Piazzale Burchiellati si rifà il look: installati i nuovi ecoarredi anti degrado

Il Comune di Treviso: «Si tratta di elementi di arredo urbano che limitano l’impatto visivo dei contenitori, tutelando così il decoro urbano e integrandosi con il contesto circostante»

I nuovi ecoarredi posizionati in piazzale Burchiellati

Continua la posa degli EcoArredi nel centro storico di Treviso. In accordo con il comune di Treviso, giovedì mattina Contarina ha installato tre nuove strutture in Piazzale Burchiellati, a servizio di alcune attività del settore ristorativo presenti in zona e che non hanno spazi interni dove tenere i contenitori. «Gli EcoArredi sono elementi di arredo urbano che permettono di limitare l’impatto visivo dei contenitori e tutelare il decoro urbano, integrandosi con il contesto circostante» fa sapere il Comune. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento