Una pista ciclabile da Cortina fino a Jesolo: il sogno diventa realtà

Un percorso di 160 chilometri, dalle Dolomiti fino al mare, che attraverserà anche la provincia di Treviso, seguendo le sacre sponde del fiume Piave. Nel 2018 la fine dei lavori

TREVISO Dalle Dolomiti fino al mare Adriatico: un viaggio di 160 chilometri attraverso alcuni dei più straordinari paesaggi d'Italia da ammirare restando seduti in sella alla propria bici. Il sogno della pista ciclabile "La Piave" è finalmente diventato realtà grazie alla fondamentale decisione della Regione Veneto di stanziare quasi due milioni di euro per la realizzazione dell'opera pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un progetto in cui la provincia di Treviso rivestirà un ruolo di primo piano: negli ultimi giorni del 2016 infatti, la Provincia ha dato l'incarico a due note ditte veneziane, la Euroscavi Srl di Mirano e la Kostruttiva Scpa di Marghera, di costruire e completare il tratto trevigiano della pista ciclabile che andrà dal Ponte di Fener a Segusino fino a Zenson di Piave, seguendo le splendide e suggestive rive del Piave. Il percorso, progettato dall'architetto coneglianese Michelangelo Bonotto, sarà totalmente a impatto zero. Pochissimi i tratti asfaltati della pista che sfrutterà molti sentieri già esistenti in erba e ghiaia, rispettando la natura e l'ambiente della nostra regione. I lavori per la costruzione dei primi 68 chilometri del tracciato circolare inizieranno nell'estate 2017 e dovrebbero terminare esattamente un anno dopo, in tempo per le celebrazioni di chiusura della Grande Guerra. Ventidue i comuni attraversati dalla ciclabile nel trevigiano, con punti d'interesse nei paesi di Moriago della Battaglia (dove i ciclisti potranno fermarsi ad ammirare l'Isola dei morti, teatro di una delle più importanti battaglie della Grande Guerra) e di Colfosco. Un percorso pensato per le famiglie e i turisti, ma anche per i tanti appassionati di mountain bike che ne apprezzeranno senza dubbio la natura sterrata e selvaggia. Dalle affollate spiagge di Jesolo alle pacifiche e imponenti Dolomiti di Cortina, il Veneto mette in collegamento i suoi principali punti di attrazione turistica e offre un nuovo viaggio tutto da vivere e da scoprire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento