rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Green Carbonera

Raccolta dei rifiuti, testati da Alternativa ambiente due innovativi mezzi elettrici

Il presidente della cooperativa, Marco Toffoli, ha spiegato che «I due veicoli industriali elettrici saranno introdotti per la prima volta nelle operazioni a supporto della raccolta differenziata, dallo svuotamento cestini alla raccolta di rifiuti abbandonati»

Piccoli, agili, performanti e completamente elettrici: sono i due mezzi per la raccolta di rifiuti consegnati ufficialmente ieri ad Alternativa Ambiente cooperativa sociale da Gorent, azienda leader nel noleggio dei veicoli per la raccolta rifiuti. Il concreto impegno della cooperativa sociale di Vascon di Carbonera per la transizione ecologica compie un ulteriore passo avanti, dopo l'adozione di impianto fotovoltaico e le caldaie a cippato autoprodotto e dopo aver già introdotto alcune autovetture elettriche nella flotta aziendale ed avere installato la prima colonnina di ricarica per auto elettriche del Comune di Carbonera, sempre disponibile gratuitamente per clienti e visitatori della sua sede.

Il presidente di Alternativa Ambiente, Marco Toffoli, ha spiegato che «I due veicoli industriali elettrici saranno introdotti per la prima volta nelle operazioni a supporto della raccolta differenziata, dallo svuotamento cestini alla raccolta di rifiuti abbandonati. Il contratto di noleggio ci consentirà di sperimentarne l’efficacia con un vero stress test, stante la vastità e la diversità del territorio in cui operiamo, e forniremo a Gorent un feedback che sarà valido anche per noi per programmare il futuro del nostro parco mezzi, che vogliamo sempre più green ed efficiente. La sperimentazione che comincia oggi e che durerà un anno, vorrà inoltre anche sollecitare il mercato dei mezzi di lavoro elettrici, che è ancora molto meno evoluto del comparto elettrico delle automobili».

Il momento della consegna ufficiale è stata anche un’occasione per incontrare alcuni dei principali interlocutori di Alternativa Ambiente sul tema della raccolta rifiuti che svolge per conto di Contarina Spa, e circa l’adozione di mezzi elettrici. Il sindaco di Carbonera, Federica Ortolan ha voluto sottolineare come «C’è ancora molto da fare per un’affermazione della mobilità elettrica, ed è ancora da stabilire quanto il territorio è pronto per il passaggio all’elettrico: si tratta di una trasformazione infrastrutturale che stiamo attuando con l’adozione di nuove colonnine “fast charge” per incoraggiare la transizione».

ALTERNATIVA AMBIENTE 18.11.22 3

«Mi complimento con Alternativa Ambiente per aver colto questa sfida» ha commentato il sindaco di Breda di Piave Cristiano Mosole «L’uso di questi due veicoli ci permetterà di mettere a disposizione delle comunità nuovi mezzi e nuove opportunità e di perfezionare con sperimentazioni sul campo le nuove soluzioni per il futuro».

Anche l’Assessore all’Ambiente del Comune di Treviso, Alessandro Manera, partecipando alla presentazione ha commentato favorevolmente il percorso avviato da Alternativa Ambiente: «L’adozione di mezzi elettrici, al netto delle criticità rappresentate dalla loro alimentazione, sarà significativo sia in termini di riduzione delle emissioni ma anche della rumorosità, anche questo particolarmente significativo nei centri abitati. Devo dire che già ora la raccolta è piuttosto silenziosa, in città, anche se proprio con Contarina stiamo valutando le possibilità di ridurre la rumorosità di alcune raccolte, come quella del vetro». Ha inoltre annunciato che «Prossimamente a Treviso arriveremo ad avere 128 colonnine per la ricarica, di cui 17 “fast”».

«Mi aggiungo ai complimenti per questa sperimentazione, che in campo energetico è fondamentale» ha commentato il direttore di Contarina Spa Michele Rasera. «Le continue innovazioni suggeriscono di dover essere sempre pronti a passare da un sistema all’altro, di adottare mezzi ma anche stili di vita e di lavoro per sfruttare al meglio le innovazioni che la tecnologia ci offre. Contarina è impegnata ad adattarsi sempre alle nuove necessità e opportunità e sappiamo che anche Alternativa Ambiente è sempre molto attenta a questo: troveremo insieme il modo di ottimizzare tutte le nostre operazioni».

Alternativa Ambiente è, infatti, attualmente impegnata in una molteplicità di servizi per conto di Contarina Spa, che spaziano dalla pulizia del territorio alla raccolta indumenti usati fino alla pulizia mercati e che potrebbero beneficiare dell’adozione di mezzi elettrici, ma questa potrebbe avere felici ricadute anche nella cura del verde e nelle pulizie civili e industriali che la cooperativa svolge per centinaia di clienti pubblici e privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta dei rifiuti, testati da Alternativa ambiente due innovativi mezzi elettrici

TrevisoToday è in caricamento