Vite in campo: la potatura meccanizzata protagonista dell'edizione invernale

Presenti oltre 2000 agricoltori oltre al presidente del Condifesa TVB Valerio Nadal e del direttore Filippo Codato

La potatura delle viti a Ca Tron

Trattori che si muovono da soli lungo i filari in grado di compiere anche la sterzata programmati dal satellite. La potatura meccanizzata è stato il “leitmotiv” dell’edizione invernale di “Vite in campo” la fiera in movimento che vede protagoniste le nuove macchine per l’agricoltura organizzata dal Condifesa TVB e che quest’anno si è svolta nella tenuta di Ca’ Tron. Presenti oltre 2000 agricoltori oltre al presidente del Condifesa TVB Valerio Nadal e del direttore Filippo  Codato. Sono stati presentati tre cantieri di lavoro: la potatura manuale su cordone speronato e libero; la potatura semi meccanizzata con macchinari i preparativi e finitura manuale; il cantiere completamente meccanizzabile con diverse tecnologie di potatura meccanica anche con l’assistenza di guida assistita (il trattore che si muove da solo programmato da satellite).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulle novità il presidente Nadal ha dichiarato: “e’ chiaro fin da subito l’abbattimento dei tempi di lavoro. A fronte di un carico di manodopera di circa 100-120 ore/ettaro necessario per la potatura manuale, i tempi operativi si riducono a cinque ore/ettaro con un approccio integralmente meccanico”. Vantaggi anche per quanto riguarda il rischio clima pazzo come confermato dal direttore Codato: “Con la meccanizzazione la potatura può essere fatta più tardi e quindi di riduce il rischio gelate”. In campo direttamente per capire come intervenire, ed in merito il tecnico di Condifesa TVB Oddino Bin ha concluso: “Abbiamo l’orgoglio di presentare alla estesa platea di viticoltori le varie soluzioni che poi ogni agricoltore adatterà alla sua situazione. Il Consorzio Condifesa ha un rapporto diretto con i costruttori ci macchine specializzate che nel tempo si è verificato proficuo e ha dato benefici. Le macchine si vedono attive direttamente sul campo e non sulle slide”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento