Savno, il kit per la raccolta differenziata si ritira al distributore

L’erogatore funziona mediante lettura del codice fiscale riportato sulla tessera sanitaria dell’intestatario della bolletta dei rifiuti, consentendone quindi l’utilizzo solo alle famiglie registrate nella banca dati

Niente più code, niente più vincoli di orario. Nel parcheggio adiacente l’ecosportello Savno in via M. Piovesana a Conegliano, è in funzione il primo distributore automatico per la fornitura dei sacchetti per la raccolta differenziata dei rifiuti. Ciò significa che i cittadini d’ora in avanti potranno ritirare, in tutta comodità, i sacchi necessari per raccogliere umido e plastica/lattine in qualsiasi giorno e fascia oraria durante l’intero anno, con prelievi diversi ma nei limiti delle quantità definite dal regolamento tariffario.

L’erogatore funziona mediante lettura del codice fiscale riportato sulla tessera sanitaria dell’intestatario della bolletta dei rifiuti, consentendone quindi l’utilizzo solo alle famiglie regolarmente iscritte a ruolo, ovvero registrate nella banca dati Savno.  Si parte con l’identificazione del richiedente, segue la scelta del prodotto e quindi l’operazione si conclude con il ritiro del kit spettante - uno o più rotoli di sacchetti - a seconda dei componenti del nucleo familiare. Un’operazione semplice e intuitiva che già nelle prime giornate di test ha confermato la piena fruibilità da parte dei cittadini.

«Presto verranno posizionati distributori anche in altri Comuni di modo da agevolare le famiglie nel rifornimento del necessario per la differenziata in qualunque momento -ha annunciato il Presidente di Savno Giacomo De Luca- Non dimentichiamoci inoltre che l’epidemia in atto ha cambiato il modo di gestire il rapporto con la clientela, per cui l’erogazione di sacchetti tramite distributori automatici rappresenta oggi la soluzione migliore e più sicura per lavoratori e cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento