Condotta danneggiata a Montebelluna: Ats avvia i lavori per la sua sostituzione

L'intervento, che durerà 20 giorni, verrà effettuato da lunedì in via Silvio Pellico e i lavori comprenderanno anche il rifacimento di tutti gli allacciamenti lungo la via

Partiranno il 2 novembre i lavori per la sostituzione di una condotta vetusta e obsoleta in via Silvio Pellico nel comune di Montebelluna. L’intervento si concluderà in 20 giorni, così come concordato con l’amministrazione comunale per evitare disagi alla viabilità durante il periodo natalizio. Si tratta della posa di 180 metri di rete in ghisa sferoidale e della realizzazione di 3 nodi idraulici, completi di valvole per il collegamento delle condotte esistenti all’incrocio fra le vie Tintoretto, Giorgione e Manzoni. I lavori comprenderanno anche il rifacimento di tutti gli allacciamenti lungo la via: si tratta di una decina di allacciamenti condominiali, per un totale di un centinaio di utenti.

«L’opera che ci accingiamo a effettuare in via Silvio Pellico è finalizzata alla riduzione delle perdite di rete – spiega il presidente di Ats, Fabio Vettori – Nella primavera del 2021, dopo l’assestamento degli scavi e non appena le condizioni meteo lo permetteranno, è previsto il rifacimento del manto di usura». Questo lavoro consentirà di interconnettere le condotte così da migliorare la circolazione dell’acqua. Durante i lavori vi sarà la chiusura della strada (eccetto che per i frontisti), con deviazioni. È sospeso, inoltre, il transito veicolare in via Tintoretto (nel tratto da via Alighieri a via Pellico), in via Giorgione (tratto da via Pellico a via Alighieri), in via Manzoni (tratto da via Alighieri a via Pellico) e in piazza Petrarca (ansa a nord-ovest verso via Pellico).

«Questo intervento aggiunge un altro tassello alla collaborazione con Ats, intrapresa da questa amministrazione con i lavori di pedonalizzazione, che prevede la sostituzione delle vetuste condotte in cemento amianto e polietilene presenti nel territorio – aggiunge il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero - Abbiamo pianificato i lavori per fare in modo che gli eventuali disagi alla viabilità siano il più possibile limitati. E soprattutto ci siamo prodigati affinché i lavori non si protraggano nel periodo natalizio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento