Staffetta dell’acqua, a Codognè la cerimonia di ringraziamento

Un “passaggio di testimone” simbolico di una bottiglia d’acqua di fonte lungo 300 km, dal Vittoriese al Coneglianese e Opitergino, sino a San Biagio di Callalta, Roncade, e nel Veneziano

CODOGNÈ Cultura dell’Acqua, importanza di uno stile di vita sano, collaborazione e spirito di squadra: questi i valori cardine della Staffetta dell’Acqua, il progetto che, a cavallo degli scorsi mesi di dicembre e gennaio, ha coinvolto tutti e 39 i Comuni soci di Piave Servizi. Un “passaggio di testimone” simbolico di una bottiglia d’acqua di fonte lungo 300 km, dal Vittoriese al Coneglianese e Opitergino, sino a San Biagio di Callalta, Roncade, e nel Veneziano, in cui le Amministrazioni comunali, con la collaborazione di associazioni sportive e di volontariato, si sono cimentate con entusiasmo e propositività.

Propositività che Piave Servizi ha deciso di valorizzare organizzando, nella mattinata di domenica 18 febbraio, una Cerimonia di Ringraziamento, che ha coinvolto tutti i partecipanti alla Staffetta. “Abbiamo scelto di chiudere questa prima edizione con una Cerimonia collettiva, durante la quale fosse possibile festeggiare la riuscita del progetto, ma anche condividere osservazioni costruttive e nuovi spunti utili per le prossime iniziative - spiega il Presidente Alessandro Bonet -. Il motto che abbiamo scelto per la Staffetta, “L’unione fa la forza”, si è dimostrato più che mai azzeccato in un contesto in cui ciascun Comune non solo si è messo in gioco a testimonianza di uno dei beni più importanti che abbiamo, l’acqua, ma ha ulteriormente ampliato il circolo virtuoso coinvolgendo enti ed associazioni del territorio. Non possiamo che essere orgogliosi di questa sinergia”. A tutti i presenti è stata donata una copia della bottiglia – testimone; l’originale verrà conservato a titolo simbolico presso la Sede Principale di Piave Servizi.

Foto di gruppo-11

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Terrore al bar, ubriaco litiga con la barista e le punta contro una pistola

Torna su
TrevisoToday è in caricamento