menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo bollettino fitosanitario digitale: è utilizzato da 400 imprenditori trevigiani

Dal convegno “Confrontiamoci su Bodi” sono emersi dati importanti: l’83% degli agricoltori ha dichiarato che Bodi risponde alle aspettative e l’ 82,6% lo consiglierebbe ai colleghi

E’ stato presentato verso la fine dell’anno scorso e già 400 imprenditori agricoli della Marca lo hanno sperimentato con successo. Si tratta di Bodi il nuovo bollettino fitosanitario digitale che ogni agricoltore ha potuto  consultare direttamente  dal proprio smartphone, un’esclusiva innovazione tecnologica voluta e portata avanti dal 2016 dal presidente e dal direttore del Condifesa TVB (Treviso-Belluno-Vicenza) Valerio Nadal e Filippo Codato. La prima in Italia.

SUCCESSO DESTINATO A CRESCERE Dal convegno “Confrontiamoci su Bodi” sono emersi dati importanti: l’83% degli agricoltori ha dichiarato che Bodi risponde alle aspettative e l’ 82,6% lo consiglierebbe ai colleghi. Nadal ha precisato: «Questo servizio  dà in tempo reale, grazie alla geolocalizzazione del vigneto, informazioni agrometerorologiche contestualizzate sull’azienda, indicazioni sull’efficacia dei trattamenti effettuati o previsti per il futuro e dirà se il vigneto è attualmente coperto contro i principali patogeni (peronospora  e oidio) oppure se sarà il caso di intervenire nel perfetto rispetto della difesa integrata. Si tratta di una novità unica in Italia e in Europa».

VERSO UN’AGRICOLTURA SOSTENIBILE Valerio Nadal ha concluso: «Dobbiamo proseguire sulla strada della sostenibilità. E’ fondamentale la difesa del nostro reddito al quale affianchiamo i fondi mutualistici e le assicurazioni. Vogliamo tutelare le nostre campagne ed il nostro prodotto, con Bodi siamo sulla giusta strada».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento