Green Vittorio Veneto

«Un albero per il futuro»: i carabinieri spiegano ai bambini la forestazione

I carabinieri di Vittorio Veneto, di fronte a un gruppo di alunni della «Foscolo», hanno messo a dimora alcune piante e descritto loro le caratteristiche delle essenze collocate

Mercoledì mattina alle ore 10, presso il parco pubblico retrostante la scuola primaria «Ugo Foscolo» di Vittorio Veneto, si è tenuta «Un albero per il futuro» iniziativa inserita nell'ambito dell’omonimo progetto nazionale di Educazione Ambientale, finalizzato a valorizzare il ruolo degli alberi in ambiente urbano. L’evento nasce da un’iniziativa del Ministero della Transizione ecologica e del Raggruppamento Carabinieri Biodiversità. Si tratta di un progetto di educazione ambientale rivolto alle scuole per sensibilizzare i ragazzi sull’importanza della forestazione. Il Reparto carabinieri Biodiversità di Vittorio Veneto, di fronte a un gruppo di alunni della «Foscolo» ha messo a dimora alcune piante e descritto ai bambini le caratteristiche delle essenze collocate, spiegando l'importanza degli alberi in ambito urbano ed affrontando anche il tema degli impatti causati dai cambiamenti climatici.

A rappresentare l’Amministrazione comunale è intervenuto l’Assessore Bruno Fasan. Il progetto ha preso avvio nel 2020, grazia all’accordo tra la Direzione generale IPP del MiTE (Ministero della Transizione ecologica) e i carabinieri forestali. Durerà per due anni nel corso dei quali si lavorerà non solo per avvicinare i giovani ai temi dell’ambiente, ma anche per combattere riscaldamento globale piantando di migliaia di alberi, che si trasformeranno col tempo in una foresta diffusa. Nei due anni di progetto infatti, verranno distribuite gratuitamente agli studenti migliaia di essenze autoctone che verranno poi piantate.

001-9

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Un albero per il futuro»: i carabinieri spiegano ai bambini la forestazione

TrevisoToday è in caricamento