Pederobba chiama Unesco: giovedì la presentazione della candidatura

Obiettivo: aggiudicarsi l’importante riconoscimento MAB Biosfera Unesco. L’assessore Maggio: «Pronti alla sfida. Territorio fiore all'occhiello per siti ambientali e buone pratiche»

Scorcio del Monte Grappa (Foto d'archivio)

Un percorso che porterà alla presentazione ufficiale della candidatura nel corso del 2020, quello iniziato dai comuni del massiccio del Grappa riuniti nell’IPA Terre Asolane e Montegrappa, tra cui c’è anche Pederobba. Obiettivo: aggiudicarsi l’importante riconoscimento MAB Biosfera Unesco.

Il Programma "L'uomo e la biosfera", Man and the Biosphere–Mab, è un programma scientifico intergovernativo avviato dall’Unesco nel 1971 per promuovere su base scientifica un rapporto equilibrato tra uomo e ambiente attraverso la tutela della biodiversità e le buone pratiche dello sviluppo sostenibile. Il programma mira a migliorare le relazioni tra le persone e l’ambiente in cui vivono, promuovendo approcci innovativi allo sviluppo economico che siano adeguati dal punto di vista sociale e culturale e sostenibili dal punto di vista ambientale. «Un percorso che abbiamo con entusiasmo intrapreso e di cui volgiamo renderci virtuosi interpreti - spiega l’assessore all’Ambiente e al Turismo Fabio Maggio - perché questo progetto può portare indubbi benefici per il nostro territorio, soprattutto in termini turistici. Poter concorrere per questo riconoscimento significa dare atto che il nostro Comune rappresenta un esempio nell’ambito della tutela dell’ambiente, grazie al lavoro svolto in questi anni - continua Maggio - il nostro territorio presenta siti di interesse ambientale rilevante che ben si prestano ad essere valorizzati nell’ambito della candidatura, stiamo già avviando alcune progettualità da presentare ai tavoli di lavoro dedicati alla presentazione della documentazione per la candidatura. In particolare - afferma l’assessore che tra le sue deleghe annovera ambiente e turismo - intendiamo valorizzare sotto il profilo ambientale e turistico l’area del Monfenera, ed il patrimonio faunistico e di flora rappresentato dalla Garzaia. Un fiore all’occhiello per il nostro territorio che vogliamo rendere protagonista in questo percorso, anche grazie alla fattiva collaborazione con le associazioni del territorio». Appuntamento dunque il 5 dicembre alle 20.30 in sala consiliare dove i tecnici presenteranno ufficialmente alla cittadinanza il percorso della candidatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento