Venerdì, 30 Luglio 2021
Green

Vedelago spinge sul “green”: record di richieste per il bonus caldaie

Contributi in arrivo anche per chi ha acquistato auto elettriche

Un tecnico al lavoro

Nuovo successo per l’iniziativa Green promossa dal Comune di Vedelago per favorire la sostituzione delle caldaie di vecchia generazione e per la pulizia delle canne fumarie. Dopo la prima edizione che aveva visto accolte 25 domande, per la seconda edizione sono 29 i beneficiari del contributo. Un risultato al di sopra delle aspettative tanto che, ai 13500 euro stanziati saranno aggiunte ulteriori risorse per coprire tutte le richieste. Quella promosso è un’operazione green volta a favorire la riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e che si inserisce nell’ambito dell’adesione da parte dell’ente, fin dal 2014, al Patto dei sindaci e che ha visto nel 2015 anche l’approvazione del Piano d’azione per l’Energia Sostenibile, il cosiddetto Paes volto al miglioramento energetico e alla riduzione dell’anidride carbonica in atmosfera del 20% entro il 2020.

Interviene il vicesindaco, Marco Perin: «Come anticipato, visto il numero di richieste, il Comune è pronto a stanziare fondi ulteriori per sostenere questo tipo di investimenti green da parte dei privati. Investimenti e scelte ecologiche che vanno di pari passo con quelle compiute in questi anni anche dal Comune e grazie alle quali a livello generale le emissioni di CO2 si sono ridotte di quasi un terzo: un risultato ampiamente superiore rispetto all’obiettivo che il Comune di Vedelago si era prefissato e cioè quello di ridurre le emissioni del 26.9%».

Allo stesso scopo erogheremo per la prima volta anche due contributi da 1000 euro per i cittadini che hanno acquistato un’auto elettrica. In questo caso l’iniziativa completa l’installazione delle colonnine elettriche per il rifornimento distribuite in tutto il territorio comunale. L’auspicio è che, anche grazie a questi incentivi, la sensibilità verso i temi ambientali e la consapevolezza che serve l’impegno individuale di tutti per contenere l’impatto dell’inquinamento sull’ambiente, possa crescere e consolidarsi”.

CONTRIBUTI BONUS CALDAIE

Potevano presentare richiesta di contributo di 500 euro chi intende sostituire:

·       la vecchia caldaia a combustibile liquido o a gas, autonoma, installata da almeno dieci anni, con caldaia a gas di nuova fabbricazione di potenza inferiore a 35 KW (la nuova caldaia deve essere a condensazione e di categoria non inferiore ad “A”);

·       di un vecchio impianto alimentato a biomassa legnosa, installato da almeno dieci anni, con un nuovo generatore di calore alimentato a biomassa legnosa, ad esclusione dei caminetti aperti, di potenza termica al focolare superiore a 5 KW e potenza termica nominale inferiore a 35 KW, classificato a 4 o 5 stelle.

Potevano inoltre richiedere un contributo di 75 euro i cittadini che intendono pulire le canne fumarie a servizio di impianti funzionanti a biomasse legnose, da parte di uno spazzacamino abilitato.

BONUS AUTO ELETTRICHE

Potevano presentare istanza di contributo di 1000 euro per persone fisiche residenti nel Comune di Vedelago che nel corso del 2020 acquistano un’autovettura ad alimentazione elettrica, di categoria M1, ad esclusivo uso privato di prima immatricolazione avvenuta prima dell’erogazione del contributo e, comunque, non oltre il 31 gennaio 2021. Non erano ammessi i veicoli per l’esercizio di attività professionale o d’impresa, né le autovetture ad uso pubblico, quali taxi e NCC. Il veicolo non deve avere un costo superiore ai 50mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vedelago spinge sul “green”: record di richieste per il bonus caldaie

TrevisoToday è in caricamento