A cosa serve e come ottenere lo Spid

Lo SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ecco tutte le informazioni per farlo e dove viene richiesto

Oramai sentiamo parlare molto spesso di SPID, soprattutto quando abbiamo a che fare con la pubblica amministrazione, per accedere ai bonus, ai servizi del comune, dell'Inps, etc.

Dal 1 Ottobre 2020 è obbligatorio, per ogni cittadino italiano, possedere l'Identità Digitale SPID per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione. Saranno dismessi i servizi di accesso tramite pin e saranno introdotte nuove modalità di autenticazione tramite carta d'identità elettronica, cellulare e lettori di smart card.

Ma come funziona? Come si utilizza? Dove e come se lo possono procurare i cittadini?

Cos'è lo SPID e a cosa serve

Lo SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale, un passo avanti verso la semplificazione nell'accesso ai servii online.

I cittadini possono accedere ai servizi online del comune e delle Pubbliche Amministrazioni che progressivamente stanno aderendo a SPID, con un unico nome utente e un'unica password: un sistema di accesso semplice, sicuro e veloce, utilizzabile da computer, tablet e smartphone.

Dunque, un'unica identità digitale formata da username e password per accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione.

Per fare un esempio più pratico, lo SPID è un sistema veloce e sicuro che serve per prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, accesso alla rete wi-fi pubblica, pratiche d'impresa... con un’unica password

Come richiederlo

Ecco ciò che serve per richiedere e ottenere le credenziali SPID (può farlo solo chi è maggiorenne):

  • Un indirizzo e-mail
  • Il numero di telefono del cellulare che si usa normalmente
  • Un documento di identità valido
  • La tessera sanitaria con codice fiscale, o solo il codice fiscale se si risiede all'estero

Occorre poi inserire i dati in uno degli 8 identity provider ufficiali (Aruba, InfoCert, Intesa ID, Lepida, Namirial, Poste Italiane, SielteId, SpidItalia, Tim) e registrarsi sul sito. 

Gli identity provider forniscono diverse modalità di registrazione gratuitamente o a pagamento e i rispettivi SPID hanno diversi livelli di sicurezza.

Tutte le informazioni necessarie si possono trovare sul sito ufficiale dello SPID.

Carta d'identità elettronica e carta nazionale dei servizi

Esistono anche altre modalità per ottenere lo SPID, passando ad esempio per la carta d'identità elettronica o la carta nazionale dei servizi. Se si possiede una delle due carte, che devono essere preventivamente abilitate per l'utilizzo dei servizi online, c'è bisogno di un lettore di smart card da collegare al computer. 

Lo SPID e il Comune di Treviso

Il Comune aderisce al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), un passo avanti verso la semplificazione nell’accesso ai servizi online.

La registrazione deve essere effettuata come persona fisica in quanto l'utilizzo dei servizi on line è garantito con identità SPID come cittadino.

Quali sono i servizi abilitati e dove usare SPID

Servizi spid online

ll servizio Spid, dopo la sua nascita, è riuscito a coinvolgere ben tre tipi di istituti appartenenti alla pubblica amministrazione di cui tutti i cittadini hanno bisogno e usufruiscono continuamente dei loro servizi: si tratta di INPS, INAIL e Agenzia delle Entrate.

I servizi disponibili con lo SPID sono diversi:

  • Servizi INAIL per:
    Agricoltura, pesca silvicoltura, prodotti alimentari
    Ambiente
    Economia e finanza
    Settori pubblici e governo
    Istruzione, cultura e sport
    Salute
    Scienza e tecnologia
    Trasporti
  • Servizi INPS per:
    Economia e finanze
    Giustizia e sistemi giuridici e sicurezza pubblica
    Governo e settore pubblico
    Istruzione, cultura e sport
    Salute
  • Servizi di pagamento
  • Tasse e tributi
  • Visure
  • Anagrafe
  • Finanziamenti
  • Edilizia
  • Servizi per la viabilità
  • Servizi sanitari
  • Servizi di Certificazione
  • Servizi di Autocertificazione

Tra le attività di tutti i giorni, potrete utilizzare il vostro SPID per il pagamento del bollo dell’auto, il ritiro dei vari referti medici, il pagamento della tassa dei rifiuti e molti altri come prenotare prestazioni mediche al CUP.

Inoltre è possibile fare richiesta del Reddito di Cittadinanza e dei vari bonus governativi, grazie alla propria identità digitale SPID. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento