Come diventare volontario a Treviso

Ci sono molti modi di fare volontariato: ecco le realtà sul territorio più attive nell'aiutare

Fare volontariato è prendersi un impegno, una responsabilità; decidere se nella propria quotidianità si possono ritagliare  alcune ore per dedicarle agli altri. E’ consapevolezza delle proprie emozioni e sentimenti verso gesti semplici ma determinanti per il benessere di alcune persone a cui è stato tolta l’opportunità di una vita serena e spensierata.

Articolo 1 della Carta dei Valori del Volontario:

"Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per la comunità di appartenenza o per l’umanità intera. Egli opera in modo libero e gratuito promuovendo risposte creative ed efficaci ai bisogni dei destinatari della propria azione o contribuendo alla realizzazione dei beni comuni."

Ci sono molti modi, per un giovane, per fare volontariato a Treviso : Uno di questi consiste sicuramente nelle attività di servizio civile, di cui abbiamo già parlato. 

Il volontariato trevigiano è una realtà complessa che comprende centinaia di esperienze di solidarietà spontanea, gruppi, associazioni e migliaia di volontari impegnati ogni giorno sul campo. Molte informazioni per partecipare a bandi e attività si possono trovare presso il CSV Treviso. Una delle associazioni più impegnata in ambito socio sanitario è la Croce Rossa di Treviso.

VOLONTARI IN CARITAS TREVISO

Prestare Servizio come Volontari in Caritas significa prendere una posizione ben precisa di cittadinanza attiva e di discepolato evangelico.
È scegliere di percorrere la via della comunione, che trova il suo senso più profondo nel donare quanto si è ricevuto, nella capacità di coinvolgersi con chi è emarginato, rimuovendo le logiche dominanti, le cause del disagio e costruendo insieme a chi si trova in difficoltà risposte adeguate ed efficaci, con un’attenzione costante al rispetto dei diritti e della dignità di ciascuno. 

Ai volontari viene chiesto un impegno fedele e costante con l’obiettivo di intessere relazioni autentiche in ciascun servizio.
Viene proposto un percorso di formazione permanente finalizzato a familiarizzare con i temi della prossimità, della misericordia e della carità intesa come forma di giustizia nella restituzione della dignità.

Per essere “Operatori della Carità” è necessaria anche una scelta di coraggio nella volontà di cambiare sguardo, verso il fratello più fragile ma anche verso se stessi.

POSSIBILITÀ DI VOLONTARIATO

CASA DELLA CARITÀ - LAVANDERIA
Apertura del Servizio: 3 volte a settimana dalle 15 alle 19
Turni di servizio: 14:45-17:00; 17:00-19:15
Frequenza minima richiesta: 1 volta alla settimana
Numero volontari per ciascun turno: 2
Compito dei volontari: Attivazione e monitoraggio lavaggi, registrazione degli accessi e delle nuove prenotazioni. Tempo di relazione

DOCCE
Apertura del servizio: 3 volte a settimana
Turni di servizio: 16:30-19:00
Frequenza minima richiesta: 1 volta alla settimana
Numero volontari per ciascun turno: 2
Compito dei volontari: Accoglienza e registrazione degli accessi alle docce. Tempo di relazione

ACCOGLIENZA SERALE
Apertura del servizio: 7 giorni su 7
Turni di servizio: 18:30-22:00
Frequenza minima richiesta: 1 volta alla settimana
Numero volontari per ciascun turno: 3-6
Compito dei volontari: Accoglienza e registrazione degli accessi alla mensa serale e al dormitorio. Tempo di relazione

ACCOGLIENZA NOTTURNA
Apertura del servizio: 7 giorni su 7
Turni di servizio: 22:00-08:00
Frequenza minima richiesta: 1 volta alla settimana
Numero volontari per ciascun turno: 3
Compito dei volontari: Sorveglianza ed eventuale assistenza alle persone che usufruiscono dell’accoglienza notturna in Casa della Carità. Monitoraggio del tempo della colazione.

MENSA: CUCINA
Apertura del servizio: 7 giorni su 7
Turni di servizio: 16:00-20:30
Frequenza minima richiesta: 1 volte alla settimana
Numero volontari per ciascun turno: 5
Compito dei volontari: preparazione pasti e pulizia delle stoviglie e della cucina e degli ambienti di pertinenza

MENSA: REFETTORIO
Apertura del servizio: 7 giorni su 7
Turni di servizio: 18:00-20:30
Frequenza minima richiesta: 1 volta alla settimana
Numero volontari per ciascun turno: 2
Compito dei volontari: somministrazione dei pasti, pulizia del refettorio e dei bagni

SISTEMAZIONE PIANI
Turni di servizio: martedì dalle 9 alle 13
Frequenza minima richiesta: 1 volta al mese
Numero volontari per ciascun turno: 3
Compito dei volontari: riordino e pulizia dei piani di accoglienza con il cambio lenzuola e stireria.

LOGISTICA
Turni di servizio: Dal lunedì al venerdì 9-12, più variabili a seconda delle necessità.
Frequenza minima richiesta: 1 volta alla settimana
Numero volontari per ciascun turno: 1
Compito dei volontari: attività pratiche  come il ritiro da enti donatori e la consegna di generi alimentari presso la Casa della Carità/le Case di accoglienza, riordino magazzino ecc.

CENTRO D’ASCOLTO
Apertura del servizio: dal lunedì al venerdì 9:00 – 12:00; lunedì e mercoledì 15:00 – 18:00
Turni di servizio: equivalenti all’apertura del servizio
Frequenza minima richiesta: 1 volta alla settimana
Numero volontari per ciascun turno: 2
Compito dei volontari: supporto agli operatori nelle attività pratiche (es. rilascio e rinnovo tessere, buoni pasto, farmaci, distribuzione viveri, ecc.); affiancamento agli operatori nei colloquio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PER INFORMAZIONI: Cecilia Gastaldon 0422 1578001
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ
DALLE 8:30 ALLE 13:30

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento