Buoni libro: contributi per libri di testo, ecco come richiederli

La Regione del Veneto offre un contributo per l’acquisto dei libri e dei contenuti didattici alternativi comprese le dotazioni tecnologiche

Foto tratta da Google Immagini

La Regione del Veneto concede alle famiglie un contributo per l’acquisto dei libri di testo e dei contenuti didattici alternativi indicati dalle scuole nei programmi di studio, comprese le dotazioni tecnologiche. Il buono è riservato ai genitori o tutori degli studenti residenti in Veneto che quest’anno frequenteranno le scuole medie e superiori statali, paritarie e non paritarie, oppure svolgono percorsi triennali e quadriennali di istruzione e formazione professionale presso istituti formativi accreditati dalla RegioneContributo per acquisto di:
libri di testo, contenuti didatti alternativi indicati dalle istituzioni scolastiche e formative nell'ambito dei programma di studio da svolgere presso le medesime;
dotazioni tecnologiche (personal computer, tablet, lettori di libri digitali) fino ad un massimo di Euro 200,00.

Requisiti

  • Residenza dello studente nella Regione del Veneto;

  • Frequenza, nell'anno scolastico in corso
    - Istituzioni scolastiche: secondarie di 1° e 2° grado, statali, paritarie, non paritarie (incluse nell'Albo regionale delle “Scuole non paritarie”);
    - Istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto, che svolgono i percorsi triennali o quadriennali di istruzione e formazione professionale di cui al D. Lgs. n. 226/2005, compresi i percorsi sperimentali del sistema duale attivati in attuazione dell'Accordo in Conferenza Stato-Regioni del 24/09/2015.

  • ISEE 2019
    - Fascia 1: da € 0 a € 10.632,94 - contributo concesso fino al 100% delle spese della spesa, compatibilmente con le risorse disponibili;
    - Fascia 2: da € 10.632,95 a € 18.000,00 - contributo concesso in proporzione alle risorse disponibili.

  • La spesa per le dotazioni tecnologiche può essere riconosciuta esclusivamente agli studenti che rientrano nell'obbligo di istruzione (fino al II anno delle istituzioni scolastiche statali, paritarie, non paritarie e formative accreditate dalla Regione Veneto)

I libri di testo sono forniti gratuitamente a tutti bambini residenti che frequentano le scuole primarie, statali e paritarie. Per informazioni

Comune di Treviso

Il contributo  può essere concesso per le  seguenti spese: l’acquisto dei libri di testo e contenuti didattici alternativi  indicati dalle Istituzioni scolastiche e formative nell’ambito dei programmi di studio da svolgere presso le medesime che il richiedente ha già sostenuto o che si è impegnato a sostenere  per lo studente per l’anno scolastico-formativo 2019-2020.

Il contributo può, inoltre, essere concesso per l’acquisto di dotazioni tecnologiche fino ad un massimo di € 200,00 (personal computer, tablet, lettori di libri digitali, ecc….)  solo agli studenti che rientrano nell’obbligo di istruzione (fino al secondo anno delle istituzioni scolastiche statali, paritarie, non paritarie e formative accreditate dalla Regione del Veneto).

E’ esclusa la spesa per l’acquisto dei dizionari, cancelleria, copertine dei libri, spese di trasporto, cellulari, strumenti musicali ecc…

 Il contributo potrà essere concesso solo se la spesa è documentata.

Requisiti:

La domanda del contributo può essere presentata dalle famiglie degli studenti iscritti in possesso dei seguenti requisiti:

·         frequenza dello/della studente/studentessa, nell’anno scolastico-formativo 2019-2020, di una delle seguenti  istituzioni:

-          scolastiche statali: secondarie di I e II grado;

-          scolastiche paritarie (private e degli enti locali): secondarie di I e II grado;

-          scolastiche non paritarie incluse nell’Albo regionale delle “Scuole non paritarie” (D.M. 29/11/2007 n. 263): secondarie di I e II grado;

-          formative accreditate dalla Regione del Veneto che svolgono i percorsi triennali o quadriennali di istruzione e formazione professionale

·         residenza dello/della studente/studentessa nel Comune di Treviso;             

·         per cittadini non comunitari, possesso di un titolo di soggiorno valido;

·         appartenenza ad un nucleo familiare con un ISEE 2019:

-          da   € 00,0 ad  €  10.632,94 (Fascia 1);

-          da € 10.632,95 ad  € 18.000,00 ma in questo caso il contributo sarà erogato solo se, dopo aver coperto il 100% della spesa della Fascia 1, residuano ulteriori risorse, sulla base delle indicazioni della Regione Veneto.

Cosa fare dopo la compilazione via web:

Dopo la compilazione della domanda via web   e, comunque, entro il 16/10/2019 (termine perentorio ore 12:00) il richiedente   dovrà obbligatoriamente consegnare all’ufficio Protocollo del Comune di Treviso:

·         la copia cartacea della domanda compilata via web debitamente sottoscritta;

·         la copia documentazione comprovante la spesa sostenute (fattura o documento di spesa attestante la spesa sostenuta, scontrini, distinta della prenotazione per acquisti non ancora sostenuti).

La documentazione di spesa deve essere separata per ogni studente per cui si chiede il contributo.            

In caso di acquisti non ancora sostenuti (es: prenotazione) la spesa andrà documentata facendo pervenire all’ufficio Protocollo del Comune di Treviso la documentazione mancante entro e non oltre il 16.10.2019. In assenza di tale integrazione la domanda sarà esclusa dal contributo o lo stesso sarà ridotto per l’ammontare delle spese non documentate, senza necessità di ulteriori comunicazioni. A tal scopo potrà essere utilizzato il modello B) allegato debitamente compilato.

·         copia di un proprio documento di identità/riconoscimento in corso di validità;

·         copia del permesso di soggiorno valido se ha una cittadinanza diversa da quella comunitaria.

A tal proposito si ricorda che in Comune non è possibile fare fotocopie.

La domanda e tutta la documentazione richiesta dovrà essere fatta pervenire all’ufficio protocollo del Comune  di Treviso con uno dei seguenti modi:

·         tramite raccomandata R/R all’indirizzo Comune di Treviso – Servizio Educazione e Diritto allo Studio – Via Municipio n. 16 – 31100 Treviso   (al fine del rispetto del termine farà fede la data del timbro dell’ufficio postale accettante);

·         tramite posta elettronica certificata postacertificata@cert.comune.treviso.it con una delle modalità indicate nel “Bando” della Regione del Veneto.

·         a mano, all’ufficio Protocollo negli orari normali di apertura al pubblico.

Come fare ad avere assistenza e/o  non si è in possesso di personal computer

Il richiedente potrà, altresì, rivolgersi per la compilazione della domanda ad uno dei caaf convenzionati 

Erogazione del contributo:

Il contributo verrà riconosciuto prioritariamente alle domande con ISEE fino a € 10.632,94 (Fascia 1), coprendo il 100% della spesa compatibilmente con le risorse disponibili. Per l’acquisto delle dotazioni tecnologiche sarà invece destinato l’importo massimo di € 200,00, in rapporto proporzionale allo stanziamento disponibile. Le risorse sono assegnate prioritariamente per la spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo. Le risorse residue sono assegnate per la spesa sostenuta per l’acquisto delle dotazioni tecnologiche.

Qualora, dopo aver coperto il 100% della spesa della Fascia 1, dovessero residuare risorse, il contributo è assegnato anche ai richiedenti aventi un ISEE da € 10.632,95 ad € 18.000,00 (Fascia 2), in base alla proporzione tra la spesa complessiva dei richiedenti e le risorse disponibili.

Il contributo sarà pagato dal Comune di Treviso presumibilmente nel corso dell’anno solo dopo aver effettuato tutte le verifiche del caso e terminata l’istruttoria.

Accoglimento delle domande:

Le domande saranno accolte con riserva in attesa di esiti dei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese.

Si precisa che nel caso fossero rilevate incongruenze il comune si riserva di richiedere telefonicamente o per iscritto le integrazioni che si rendessero necessarie per sanare la domanda.

Nel caso gli utenti non fossero reperibili o non fornissero i chiarimenti necessari nei termini previsti la domanda sarà esclusa dal contributo o lo stesso sarà ridotto senza necessità di ulteriori atti.

Per informazioni

COMUNE DI TREVISO Via Municipio n. 16 – 31100 TREVISO (3^ Piano – Ca’ Sugana)

Settore Servizi Sociali, Scuola e Cultura - Servizio Educazione e Diritto allo Studio

telefono 0422 – 658315        

Orario di apertura al pubblico:          

lunedì-mercoledì-venerdì:  dalle ore   9:00  alle ore 12:00

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

lunedì e mercoledì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento