Dove richiedere contrassegno disabili a Treviso

Chi può richiederlo, come, dove, e cosa è consentito di fare con questa autorizzazione

Il contrassegno disabili è lo strumento pensato per facilitare la circolazione e la sosta dei veicoli utilizzati per il trasporto di persone con problemi di deambulazione o non vedenti. E' un tagliando con il simbolo grafico di una carrozzina che permette di usufruire anche di zone vietate alla generalità dei veicoli.

Si tratta di una speciale autorizzazione che, previo accertamento medico, viene rilasciata dal proprio Comune di residenza, più esattamente dal sindaco (art.188 del Codice della Strada, CdS, e art. 381 del Regolamento di esecuzione del CdS).

Formalmente è un atto amministrativo che rimane di proprietà comunale anche se affidato alla detenzione temporanea della persona fisica indicata. Il contrassegno ha la durata di cinque anni, anche se la disabilità è permanente. Quando i cinque anni sono scaduti, può essere rinnovato.

Può essere rilasciato anche a tempo determinato nel caso di invalidità temporanea del richiedente.

Deputato al rilascio è l’ufficio comunale del luogo di residenza del beneficiario, previa apposita richiesta corredata dal certificato dell’Ufficio di medicina legale dell’ASL, attestante le condizioni di salute che danno diritto al permesso.

Nel contrassegno sono presenti una foto formato tessera del titolare, la sua firma e un ologramma adesivo che contribuiscono ad attestare la veridicità del permesso e a contrastare, di conseguenza, abusi e falsificazioni.

Il contrassegno per persone con disabilità consente:

  1. la circolazione in zone a traffico limitato (Ztl)
  2. la sosta:
    a) negli stalli riservati alla categoria;
    b) nelle aree di sosta a tempo determinato (disco orario) senza limiti di tempo;
    c) nelle zone a pagamento (spazi blu) gratuitamente e senza limiti di tempo, nel territorio del Comune di Vicenza.

Il contrassegno può essere utilizzato:

  • dalla persona disabile titolare del permesso;
  • dall'accompagnatore della persona disabile titolare del permesso (l'accompgnatore può utilizzare il permesso senza la persona con disabilità a bordo solo nel caso in cui abbia appena accompagnato o stia per andare a prendere il titolare del permesso; la polizia locale che fermasse l’accompagnatore con il contrassegno ma senza persona con disabilità a bordo, procederà a verificare la veridicità della dichiarazione dell’accompagnatore e, nel caso questa non corrispondesse al vero, procederà al ritiro immediato del contrassegno).

Come fare a Treviso

Contrassegno disabili: chi ne ha diritto, come ottenerlo e usarlo

Per approfondire l’informativa nazionale e le informazioni utili all’uso corretto del contrassegno disabili, consultare:

Per conoscere informazioni su rilascio, rinnovo e duplicato del contrassegno, consultare:

Per conoscere le informazioni sul contrassegno europeo, il tagliando azzurro che permetterà di viaggiare liberamente in auto per l’Europa, consultare:

Comune di Treviso

L’ufficio del Comune di Treviso, competente per il rilascio, il rinnovo e il duplicato del contrassegno ai residenti, è al seguente link:

La documentazione medica va richiesta tramite accertamento sanitario, effettuato dalle Aziende Sanitarie locali o, nelle Province dove la Regione ha delegato l’accertamento, direttamente dall’INPS, e consente di verificare e certificare i requisiti sanitari richiesti per il riconoscimento dell’invalidità civile, cecità civile, sordità, disabilità e handicap.

Per l’iter da seguire consultare il sito INPS

Per approfondimenti sul rilascio, rinnovo o duplicato del contrassegno auto e per la modulistica utile si consiglia di:

  • rivolgersi al locale Ufficio per le Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune alla casella di posta: urp@comune.treviso.it

Per i versamenti da effettuare e i tempi di rilascio del contrassegno si consiglia di rivolgersi all’Ufficio della POLIZIA MUNICIPALE via Castello d’Amore 2/f 31100 Treviso - Telefono 0422/1915555 Fax 0422/301425

Gli altri Comuni della provincia di Treviso

Se si risiede in altro Comune della provincia di Treviso è consigliabile informarsi preventivamente presso il proprio Comune di residenza per conoscere l’ufficio competente e le eventuali diverse modalità da seguire.

Zone a Traffico Limitato (Ztl) del Comune di Treviso

Se si desidera conoscere nel dettaglio le

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento