menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei presepi in gara nelle passate edizioni

Uno dei presepi in gara nelle passate edizioni

Ponzano Veneto, torna il Concorso di presepi per le scuole

Svelata la dodicesima edizione del concorso dedicato agli studenti delle scuole comunali. Premi fino a 100 euro a plesso per gli istituti che parteciperanno all'iniziativa

Ponzano Veneto rinnova anche quest'anno il "Concorso di presepi nelle scuole" per valorizzare l'aspetto religioso del Natale e con esso l'importanza della famiglia e della condivisione; oltre che a mantenere vive le tradizioni e la cultura del territorio.

Inoltre l'assessorato all'Istruzione e quello alla Cultura metteranno a disposizione delle scuole che aderiranno risorse economiche utili per l'acquisto di materiale didattico e tecnologico. Per tale scopo infatti saranno messi a disposizione 100 euro a plesso per l'Istituto Comprensivo ed un ulteriore contributo di 1.800 euro per l'acquisto di una lavagna multimediale luminosa al quanto utile e necessaria nelle scuole specie in questo periodo particolare. Al concorso sono chiamate a partecipare anche le scuole d'infanzia paritarie alle quali giungeranno 200 euro per plesso. Anche l'asilo nido comunale sarà invitato a partecipare attraverso la "Cooperativa Sociale Insieme Si Può" a cui è stata affidata la nostra struttura ed insieme a lei naturalmente anche al Centro Infanzia "Ponzano Children" è stato indirizzato questo invito. Oltre al concorso per le scuole, giunto alla 12esima edizione (nato nel 2009 durante l'amministrazione Granello), quest'anno a Ponzano partirà un ulteriore concorso nel quale agli alunni verrà chiesto di inviare una foto del proprio presepe il tutto sempre nell'ottica di mantenere vive le tradizioni natalizie. Anche in questo caso i 5 presepi più belli verranno premiati, questa volta direttamente dal sindaco Antonello Baseggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento