Eletta la nuova presidenza diocesana di Azione Cattolica

Il consiglio diocesano di Treviso ha eletto a distanza i nuovi membri. Rinnovato l'incarico alla presidente, Ornella Vanzella. Venerdì convegno dei giovani sull'ecologia integrale

Le nuove nomine di Azione Cattolica

L’Azione Cattolica trevigiana ha una nuova presidenza: il Consiglio diocesano, convocato online, ha provveduto, infatti a indire per la giornata di domenica l’election day per l’elezione a distanza dei nuovi membri, completando l’iter di rinnovo delle cariche avviato in autunno con le assemblee elettive delle associazioni parrocchiali e vicariali e culminato in febbraio con l’Assemblea diocesana, l’elezione del nuovo Consiglio e il conseguente rinnovo del mandato della presidente, Ornella Vanzella.

Fra le conferme, la vicepresidente e responsabile del settore giovani, Beatrice Vincenti, di Piombino Dese. Confermati anche l’amministratore, Serena Nicolini e il Segretario, Katia Colella, entrambe rielette, come da Statuto, su proposta della Presidente. Ad affiancare l’uscente Vincenti alla guida dei giovani, il ventiseienne Giacomo De Zen, della parrocchia trevigiana di Selvana, educatore del gruppo giovanissimi parrocchiale, già consigliere diocesano e membro dell’equipe giovani. Novità anche sul fronte dell’articolazione dei ragazzi: al vertice arriva Diego Favaro, 28 anni, della parrocchia di Cappelletta di Noale, una storia tutta ACR che lo ha visto educatore, responsabile parrocchiale e vicariale fino all’elezione nell’ultimo triennio in Consiglio diocesano, nonché membro del gruppo per la formazione dei responsabili. Con lui, Chiara Minato, 27 anni, della parrocchia di Fonte Alto: un passato da responsabile parrocchiale e un presente da educatrice dei giovani. Anche lei proveniente dalle fila del Consiglio diocesano uscente, come Marco Guidolin, 42 anni di Fontane di Villorba, educatore dei giovanissimi nella sua parrocchia e ora responsabile del settore adulti. Per questo settore, la scelta di accogliere anche una disponibilità esterna all’attuale Consiglio ma di grande esperienza: Angela Fugazza, 43 anni di San Martino di Lupari, coordinatrice del vicariato di Castello di Godego, nonché consigliere diocesano del settore adulti per due mandati, educatrice e catechista. Una particolare attenzione è stata rivolta alla cura spirituale e al coinvolgimento degli iscritti più anziani ed al dibattito sulle tematiche afferenti la famiglia e la vita: in ambo i casi, la scelta di istituire delle commissioni ad hoc. Il rinnovo delle cariche segna anche il ritorno in Consiglio diocesano di Jafti Tosatto, già vicepresidente e responsabile diocesano ACR e giovani, nell'ultimo triennio curatore dei social media nel gruppo comunicazione dell’Associazione: a lui, in qualità di responsabile della nuova Commissione per la Promozione Associativa, il compito di individuare le strategie più opportune per il sostegno e il rilancio delle oltre cento realtà AC del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Dopo una breve attesa dovuta alla ricerca del modo migliore di adeguare alla situazione imposta dalle disposizioni per il contenimento del contagio da Covid-19 l’iter elettorale per la nomina dei vicepresidenti di settore e responsabili diocesani, garantendo i valori e le scelte associative di democrazia e riservatezza, finalmente il Consiglio diocesano ha potuto eleggere la presidenza - spiega in una nota la presidente Vanzella - Ringrazio tutti i Consiglieri che in queste settimane passate hanno fatto “squadra” per non far sentire alle associazioni territoriali il disagio dell’attesa, attivando i percorsi formativi in programma e modulandoli secondo le attuali necessità e possibilità comunicative. Nella certezza che il dialogo tra Consiglieri diocesani, Responsabili vicariali e parrocchiali e Presidenza continuerà e si intensificherà per permettere di scrivere insieme una nuova pagina della storia della nostra bella associazione diocesana, ringrazio il Signore per la generosa risposta di servizio che ancora è stata donata alla Chiesa di Treviso». Conclusa la fase congressuale, l’attenzione si sposta ora sulla ripresa delle attività compatibilmente con le difficoltà del momento: appuntamento a venerdì 22 maggio, ore 20.45 per “Ricomincio da qui: spunti pratici per un’ecologia integrale della speranza”, il convegno dei giovani, quest’anno in diretta Instagram sulla profilo @acdiocesitv: un momento di riflessione e confronto a partire dall'enciclica di Papa Francesco, “Laudato Sì”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento