rotate-mobile
TrevisoToday

Legnomart celebra il talento giovanile

Quattro studenti del Corso di Design del legno dell’Istituto di Lancenigo premiati al 1° concorso indetto dall’azienda di Maser.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Maser (TV), 19.06.2023 – LegnoMArt, falegnameria artigiana leader nella lavorazione del serramento in legno e degli arredamenti su misura, è orgogliosa di annunciare i vincitori della 1° edizione di “Atelier Martinello per la Scuola”, concorso per studenti dedicato al design del legno. L'iniziativa ha coinvolto gli studenti del 2° anno del Corso di Design del Legno dell’Istituto Lepido Rocco di Lancenigo (TV). Obiettivo principale del concorso è stato quello di voler promuovere la creatività e il design, offrendo agli studenti l'opportunità di mostrare le loro abilità e i propri talenti. Il tema di quest'edizione è stato "Forme geometriche arcaiche – IL CUBO ": I progetti pervenuti hanno spaziato dagli arredi al complemento d’arredo, in cui il legno è il materiale protagonista ma non mancano inserimenti con altri materiali (come richiesto dal bando). La giuria tecnica, formata da Emanuele Martinello (Titolare della LegnoMArt e Maestro Artigiano), Elisabetta Casaburi (Maestro Artigiano), Luis Isabel Dagnoni, Robert Torresan (Maestro Artigiano), Dennis Torresan ed Ernesto Contessa (Maestro Artigiano), artigiani provenienti da diverse discipline, ha valutato le proposte in base a criteri come l'originalità, l'innovazione, la fattibilità, le lavorazioni e l’utilizzo di altri materiali. Dopo un'attenta valutazione, sono stati selezionati i seguenti vincitori: Primo posto: Samuele Dalbo, con la sua lampada in legno e travertino e la seguente motivazione: ottima aderenza al progetto, realizzabilità, lavorazioni tecniche e soprattutto originalità. Reinterpreta i materiali componendoli e valorizzandoli, ottenendo un oggetto con valore estetico, funzionale e di originalità che diventa protagonista dello spazio che lo ospita. Di sicuro effetto, crea curiosità ed equilibro delle forme. Secondo posto: Gabriel Gatto, con un’originale Porta bicicletta e la seguente motivazione E’ un progetto molto interessante, con aderenza al progetto, fattibilità nella realizzazione, lavorazioni tecniche pensate, ha interpretato con semplicità e pulizia delle forme, trasportando il portabici dall’esterno all’interno e nel processo lo trasforma in arredo di design. Terzo posto: Alessio Gomiero, con un sistema d’arredo versatile e la seguente motivazione Un progetto fuori dagli schemi, con una buona aderenza al tema, nella realizzabilità e lavorazioni tecniche anche se con qualche “licenza” che si dovrà rimodulare in fase realizzativa. Il progetto, curato nella forma, si presta a più funzioni e interpreta i nuovi modelli abitativi, i nuovi spazi e il modo di viverli. Ai vincitori la LegnoMArt consegnerà un premio in denaro e l’opportunità di stage presso l'azienda per i primi due classificati. Inoltre, i loro progetti saranno realizzati dall’azienda e faranno parte della collezione Atelier Martinello. La giuria ha inoltre ritenuto importante consegnare una menzione speciale a Anwar Laassili, per premiare il suo desiderio e obiettivo di vita che è quello di fare il falegname. In un momento in cui le arti manuali sembrano poco attrattive per i giovani, un desiderio come quello di Anwar è un importante segnale e opportunità di riflessione. “Il suo progetto è ad alta funzionalità con possibili applicazioni di altri materiali che possono essere contestualizzati con altre parti di arredo, sia classico che moderno. E’ un oggetto di arredo versatile e che dona la possibilità di sperimentare e mettere alla prova le capacità di chi lo realizza. “Il titolo di Maestro Artigiano che mi ha riconosciuto la Regione Veneto”, ha affermato Emanuele Martinello, titolare della LegnoMArt " mi ha reso molto più responsabile nei confronti delle nuove Generazioni. Ho pensato ad un modo per poter trasmettere la passione per il mio lavoro, la magia del creare oggetti con il legno e la possibilità poi di confrontarmi con una creatività giovane. In quest’avventura ho voluto coinvolgere altri Maestri Artigiani riconosciuti dalla Regione Veneto perché potessero dare ulteriori stimoli ai ragazzi. Siamo rimasti impressionati dalla creatività e dall'impegno dei partecipanti al nostro concorso. Credo che questo sia solo il primo passo per una duratura collaborazione con il mondo della scuola. Siamo felici di premiare i vincitori e non vediamo l'ora di vedere i loro progetti prendere vita." La LegnoMArt è un'azienda artigiana che si occupa della realizzazione di manufatti in legno ad alte prestazioni. Qui la tecnologia viene applicata al serramento o al complemento d’arredo, per arrivare a realizzare oggetti su misura automatizzati, interfacciati con sistemi di smart home (Alexa di Amazon, Google Home): porte che si aprono con le impronte digitali, finestre che si attivano attraverso il segnale vocale o oscuranti che si abbassano con un comando dallo smartphone. Ma è anche un laboratorio di falegnameria per realizzare arredi e complementi d’arredo unici e di design utilizzando la tecnologia IoT. Per questo l’azienda sta cominciando a collaborare a progetti che mirano a valorizzare il design artigianale Made in Veneto. I progetti premiati richiedono l’abbinamento con altri materiali: per questo a questa prima edizione collaboreranno con la LegnoMArt anche TORRESAN TRAVERTINO | Italian Creations (Pieve del Grappa) e Tappezzeria Contessa di Ernesto Contessa (Conegliano), entrambi riconosciuti Maestri Artigiani riconosciuti dalla Regione Veneto. Un’opportunità per far rete tra aziende e mettere in pratica gli scopi di questo importante riconoscimento. La LegnoMArt, attraverso quest’iniziativa si impegna a sostenere i giovani talenti e a incoraggiare l'innovazione nel campo del design del legno. Il concorso annuale rappresenta uno dei molti modi in cui l'azienda vuole dimostralo. “Questo concorso è importante in quanto emergono diverse opportunità sia per gli studenti che per le Aziende”, prosegue Emanuele Martinello” Gli studenti oltre al ricevere il premio assegnato, hanno l'opportunità di confrontarsi con realtà produttive, mettendo alla prova le proprie abilità manuali, le proprie motivazioni e i propri talenti. Le Aziende invece hanno la possibilità di confrontarsi con gli studenti, motivandoli ad aprirsi nel mondo del lavoro, offrendo loro un’opportunità di apprendimento attraverso l’esperienza e l’insegnamento di Maestri Artigiani ed esperti collaboratori perché la conoscenza,” conclude Emanuele Martinello, “è un tesoro, ma la pratica è la sua chiave”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnomart celebra il talento giovanile

TrevisoToday è in caricamento