Lunedì, 15 Luglio 2024
Meteo

Maltempo nella notte: danni, incidenti e sottopassi allagati nella Marca

Nella serata di venerdì 9 giugno una violenta perturbazione ha colpito diversi comuni della provincia provocando forti disagi: vigili del fuoco al lavoro tutta la notte. Auto finisce in un torrente a Villa d'Asolo, automobilista miracolato

Emergenza maltempo nella serata di venerdì 9 giugno: una violenta perturbazione ha portato nubifragi e temporali nella Marca provocando allagamenti, incidenti e danni ingenti che hanno richiesto l'intervento dei vigili del fuoco e della Protezione civile per tutta la notte tra venerdì e sabato.

Incidenti

La zona di Treviso e comuni limitrofi è stata una delle più colpite, il maltempo ha iniziato a fare i primi danni verso le 21. Alle 21.30 un automobilista partito da Cendon di Silea per rientrare a casa è rimasto bloccato all'altezza della Comas per la troppa acqua accumulatasi in strada. Enel aveva staccato la corrente lungo la carreggiata. L'uomo si è ritrovato bloccato con l'acqua entrata dentro la macchina e ha rischiato la vita per spingere il veicolo fuori dalla carreggiata ed evitare incidenti con altri automobilisti in arrivo, rischiando di essere centrato in pieno. La moglie ha denunciato l'accaduto sui social scrivendo che l'allagamento non era stato segnalato in alcun modo e che nessuno si è fermato a prestare soccorso all'automobilista in panne. Sempre venerdì sera automobilisti fermi sotto i cavalcavia della Tangenziale di Treviso per il violento nubifragio che impediva di procedere in sicurezza, code e disagi inevitabili. A Selvana chiuso al traffico il sottopasso, allagatosi in pochi minuti, sul posto la polizia locale. Una trentina, in totale, gli interventi dei vigili del fuoco in serata per allagamenti e alberi pericolanti a Treviso, Silea, Villorba e Carbonera.

sottopasso-selvana

Verso le 23 un residente di Villa d'Asolo ha rischiato l'annegamento dopo un'uscita autonoma nel torrente Muson, in via del Maglio, tra la località Lauro e Spineda. Fortunatamente il guidatore è riuscito ad uscire dall'auto, mettendosi in salvo prima che il veicolo venisse trascinato via dalla forte corrente alzatasi dopo il temporale. Provvidenziale l'intervento sul posto di alcuni passanti che hanno aiutato l'uomo ad uscire dall'argine insieme ai carabinieri arrivati in soccorso. L'auto finita nel corso d'acqua è stata trascinata 500 metri più a valle dalla forza dirompente della corrente.

Allagamenti

La violenta ondata di maltempo ha allagato in pochi minuti non solo molte strade comunali ma anche garage e piani interrati costringendo i vigili del fuoco a una nottata di interventi senza sosta. Il sindaco di Spresiano, Marco della Pietra, venerdì sera ha lanciato quest'allerta ai cittadini: "Abbiamo alcuni sottopassi allagati e per ora problemi negli scantinati di un condominio. Purtroppo la grandine ha fatto cadere diverse foglie che hanno ostruito alcuni tombini di scarico. Attive le squadre della Protezione civile con l'assessore di reparto Giuseppe Mestriner, il capogruppo Angelo Verde, il consigliere comunale Claudia Genovese e Matteo Carniel, presidente dell’Associazione Raga ‘80. Allagato anche il sottopasso di Ponte della Priula per una bomba d'acqua e grandine, così come molti altri sottopassi e scantinati in vari comuni della provincia. Alle prime luci di sabato mattina è iniziata la conta dei danni.
sottopasso-ponte-priula

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo nella notte: danni, incidenti e sottopassi allagati nella Marca
TrevisoToday è in caricamento