rotate-mobile
Meteo

Emergenza caldo: il Veneto dichiara lo stato d'allarme

Dal pomeriggio di lunedì 30 luglio fino alla giornata di giovedì 2 agosto, la Regione ha dichiarato un importante stato di allarme climatico per possibili disagi legati al caldo

TREVISO Alla luce delle previsioni contenute nel Bollettino del disagio fisico e della qualità dell’aria per la Regione del Veneto emesso da Arpav - Dipartimento Sicurezza del Territorio - Centro Meteorologico di Teolo in data di oggi, consultato il Dirigente medico reperibile di turno, è stato dichiarato lo stato di allarme climatico per disagio fisico dal pomeriggio di oggi, lunedì 30 luglio al 2 agosto per le zone Costiera, pianeggiante continentale, pedemontana e montana del Veneto.

Di conseguenza, l’assessore alla Sanità Luca Coletto ha disposto l’attivazione immediata delle particolari forme di organizzazione assistenziale, rivolte particolarmente ad anziani e portatori di malattie croniche, respiratorie, o comunque a rischio. È attivo il numero verde 800 462 340 realizzato con la collaborazione del Servizio Telesoccorso e Telecontrollo nonché il servizio di reperibilità al numero verde 800 990 009 per la segnalazione di eventuali emergenze di competenza della Sezione Protezione Civile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza caldo: il Veneto dichiara lo stato d'allarme

TrevisoToday è in caricamento