Grandine e allagamenti: in Pedemontana tornano i danni da maltempo

Nel primo pomeriggio di domenica il meteo ha colpito zone come Paderno del Grappa, Fonte, San Zenone degli Ezzelini, Farra di Soligo e Follina

Un esempio della grandine caduta a Fonte (credit Meteo Bassano e Pedemontana del Grappa)

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto nella tarda mattinata di domenica ha emesso un avviso di criticità idrogeologica, decretando lo stato di attenzione a partire dalle 14 e fino alle ore 8 di domani 8 giugno. Le previsioni meteo indicano per oggi e lunedì instabilità con precipitazioni anche consistenti, specie sulle zone centro-settentrionali; sono probabili anche alcuni temporali localmente intensi (con forti rovesci, locali grandinate, forti raffiche di vento).

Visti i fenomeni meteorologici previsti la criticità idrogeologica attesa è riferita allo scenario per temporali forti. In ogni caso, si segnalano già i primi episodi di allagamenti a Follina e Farra di Soligo, dove i vigili del fuoco sono intervenuti per alcune attività di prosciugamento causate dalla pioggia, e di forti grandinate che hanno colpito aree come quelle di Mussolente (VI), Fanzolo di Vedelago, Giavera del Montello, Castelcucco, Paderno del Grappa, Fonte, Asolo, Possagno e San Zenone degli Ezzelini. In ginocchio quindi il territorio della bassa Pedemontana, con la grandine che è durata fortunatamente poco ma con chicchi di grandi dimensioni, più a nord invece il paesaggio si è subito imbiancato. Una piccola frana è invece avvenuta in zona Fregona, vicino all'Italcementi, tanto che sul posto sono dovuti intervenire i pompieri per liberare la strada dai massi.

Il possibile verificarsi di rovesci o temporali localmente anche intensi, potrebbe creare disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore. Si segnala la possibilità d'innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide specie nelle zone di allertamento di Vene-A (Alto Piave), Vene-H (Piave Pedemontano) e Vene-C (Adige-Garda e Monti Lessini).

Qui sotto un allagamento a Giavera del Montello:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(video di Matteo Bianchin)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento