rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Meteo

Temporali e maltempo: «Da venerdì un nuovo peggioramento»

Un fronte perturbato sta per fare il suo ingresso dal Nord Italia, con l'anticiclone che perderà potenza, soprattutto nelle regioni centro-settentrionali. Attesi fenomeni, anche intensi, soprattutto su rilievi

Ennesima breve perturbazione in arrivo sulla Marca in un inizio estate senza dubbio diverso dai precedenti degli ultimi anni. «L'anticiclone delle Azzorre rimane ben saldo in Atlantico - spiega Federico Buscemi, meteorologo di 3bmeteo.com - lasciando la “porta” del Mediterraneo aperta all'ingresso di rapide perturbazioni. Tra una perturbazione e l'altra, correnti di aria fresca in quota destabilizzano leggermente l'atmosfera, provocando la formazione di temporali sulle Alpi, che localmente sconfinano anche in pianura.

La settimana sarà quindi caratterizzata da locali episodi instabili, più frequenti sulle Alpi nelle ore pomeridiane e serali, prima del probabile arrivo di una perturbazione più organizzata nella giornata di venerdì 30 giugno - annuncia Buscemi - che potrebbe portare temporali anche intensi su tutto il territorio regionale, accompagnati anche da grandine, colpi di vento e da un sensibile calo delle temperature. La perturbazione potrebbe persistere fino alla giornata di sabato, prima di un generale miglioramento. Data la distanza temporale dall'evento - conclude - la previsione necessita di ulteriori conferme nei prossimi giorni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Temporali e maltempo: «Da venerdì un nuovo peggioramento»

TrevisoToday è in caricamento