rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Meteo

Stanno per tornare piogge, temporali, freddo tardivo e neve a quote basse

Le previsioni di 3B meteo per le giornate del 13 e 14 aprile

Gli esperti di 3bmeteo.com prevedono per i prossimi giorni una perturbazione atlantica in arrivo, con finalmente le prime piogge significative per il Nord (anche se non proprio ovunque). Seguiranno venti freddi con neve fin sotto i 1000m non solo sulle Alpi ma anche sull’Appennino. Instabile e fresco fino al weekend.  

ARRIVA UNA PERTURBAZIONE, FINALMENTE PIOGGE SIGNIFICATIVE PER IL NORD CON NEVE SULLE ALPI - “Imminente una nuova perturbazione atlantica sull’Italia, che però questa volta porterà, finalmente, le tanto agognate piogge al Nord” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “ tra mercoledì sera giovedì il fronte spazzerà gran parte delle regioni settentrionale con formazione di un vortice sulla Pianura Padana. Avremo così piogge, rovesci e temporali anche di una certa intensità con picchi locali di oltre 30-50mm in particolare tra Lombardia centro-orientale e Triveneto, ma anche sulla Liguria: non sono escluse altresì locali grandinate. Purtroppo tuttavia proprio il Piemonte, il più assetato, sarà la regione che vedrà precipitazioni meno consistenti, pur comunque di passaggio in particolare sul Verbano-Cusio-Ossola, sulle pianure orientali e in generale su Langhe e Cuneese. L’arrivo dell’aria fredda favorirà altresì un netto calo termico nel corso di giovedì, tanto che la neve tornerà a imbiancare gran parte delle Alpi fin verso i 1100-1400m, ma con rovesci nevosi che potranno spingersi localmente fin verso i 600-800m durante i fenomeni più intensi anche su Prealpi, Appennino genovese ed entro sera pure sull’Emilia Romagna.”

PIOGGE, TEMPORALI, GRANDINE E NEVE IN APPENNINO ANCHE AL CENTROSUD – “Tra giovedì e venerdì la perturbazione avanzerà anche al Centro e poi al Sud portando il suo carico di acquazzoni talora a sfondo temporalesco anche in questo caso con rischio di locali grandinate” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “le temperature caleranno nuovamente anche su questi settori e in particolare al Centro, tanto che la neve tornerà a imbiancare l’Appennino a tratti fin sotto i 1000m. Il tutto accompagnato da venti anche forti dapprima di Scirocco, poi di Libeccio e infine Ponente e Maestrale”.

INSTABILE E FRESCO ANCHE NEL PROSSIMO WEEKEND – “Non sarà finita qui: la perturbazione darà vita una circolazione ciclonica che insisterà sull’Italia anche nel prossimo weekend. Avremo così il passaggio di nuovi rovesci e temporali in particolare sulle regioni centro-meridionali, con temperature talora sotto le medie del periodo e clima fresco. Il Nord vedrà maggiori spazi assolati, anche se la presenza di aria fresca favorirà la formazione di qualche acquazzone o temporale sparso, specie tra pomeriggio e sera e su Alpi, Prealpi, Liguria e in generale sui settori di Nordest” – concludono da 3bmeteo.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stanno per tornare piogge, temporali, freddo tardivo e neve a quote basse

TrevisoToday è in caricamento