rotate-mobile
Auto e moto

La classifica dei migliori pneumatici invernali 2021/2022

Dopo accurati test ecco il risultato

Una delle operazioni tipiche, nonché obbligatorie, di questo periodo dell’anno è quella di montare gomme invernali, così da circolare nella massima sicurezza anche su fondi scivolosi. Non offrono vantaggi solo ed unicamente su strade innevate o ghiacciate, ma lavorano meglio dei pneumatici tradizionali anche sul bagnato e sull’asciutto. Generalmente viene preso come “limite di temperatura” sotto il quale iniziano a sentirsi i primi benefici i 7 °C.

Di seguito ecco alcuni consigli per capire come scegliere le migliori gomme invernali da montare per legge dal 15 novembre.

Si deve avere presente innanzitutto la differenza tra gomme da neve e gomme termiche. Le prime non sono ormai più disponibili in commercio perché sono state sostituite dalle seconde, decisamente più performanti sul viscido.

 I pneumatici invernali o termici presentano un battistrada dotato di una mescola specifica che, unita a delle piccole lamelle, si riscalda più velocemente con garantendo così una migliore aderenza in presenza di asfalto freddo. pneumatici invernali si caratterizzano per uno spessore specifico del battistrada che, come abbiamo visto in precedenza, ha la capacità di riscaldarsi più velocemente così da garantire una migliore aderenza su fondi scivolosi e freddi. Per essere certi di guidare sempre in condizioni di massima sicurezza è fondamentale controllare lo spessore delle gomme termiche. Se questo, infatti, è inferiore ad 1,6 millimetri si dovranno sostituire gli pneumatici invernali per evitare di incorrere in sanzioni e di trovarsi alla guida di una vettura difficile da controllare.

I migliori pneumatici invernali

Giusto in tempo per l'entrata in vigore delle ordinanze invernali, ecco la classifica dei migliori marchi e modelli di gomme invernali del 2021/2022 realizzata da Gripdetective.it partendo dai 9 test effettuati.

Questa graduatoria è utile per aiutare gli automobilisti nella scelta delle migliori gomme, che sono l’unico elemento di contatto con la strada, per le loro auto, esigenze e stili di guida.

La classifica delle migliori gomme invernali 2021/2022

1.     Michelin Pilot Alpin 5 4,8 (5 test)

2.     Continental WinterContact TS 870 4,75 (4 test)

3.     Vredestein Wintrac 4,5 (3 test)            

4.     Goodyear Ultra Grip Performance Plus 4,33 (6 test)

5.     Michelin Alpin 6 4,3 (5 test)

6.     Vredestein Wintrac Pro 4,25 (4 test)

7.     Kleber Krisalp HP3 e Hankook Winter i*cept RS2 4,25 (2 test)

8.     Continental WinterContact TS 850 P 4,16 (3 test)

9.     Bridgestone Blizzak LM005 4,15 (11 test)

10.  Dunlop Winter Sport 5 4 (5 test)

11.  Hankook Winter i*cept Evo3 4 (4 test)

12.  Goodyear Ultra Grip 9 Plus 4 (3 test)            

13.  Firestone Winterhawk 4 3,83 (3 test)

14.  BFGoodrich g-Force Winter 2 e Nokian WR Snowproof 3,62 (4 test)                                            

15.  Nokian WR Suv 4, Barum Polaris 5, Fulda Kristall Control HP2, Sava Eskimo HP2, Yokohama BluEarth Winter V906, Nexen Winguard Sport 2 3,5 (2 test)

Michelin, oltre ad essere il miglior produttore di pneumatici invernali, vince anche la classifica delle migliori gomme invernali 2021/2022, con il Pilot Alpin 5. E l’azienda non poteva che ottenere la vittoria, perchè un altro pneumatico della casa francese, l'Alpin 6, è quinto assoluto. La media del vincitore è altissima: 4,8 punti su 5 totali, in ben 5 prove a cui ha partecipato. E' proprio il caso di dire chapeau!

Il secondo miglior pneumatico invernale del 2021/2022 è il Continental WinterContact TS 870, che ha brillato in molti test e sfiora la vittoria assoluta, che gli sfugge per 0,5 punti.

Al terzo, e sesto posto, due gomme Vredestein: Wintrac e Wintrac Pro, che ottengono rispettivamente 4,5 e 4,25 punti. Su un totale massimo di 5 punti, si tratta di una media veramente alta.

Quarto posto dell'Ultra Grip Performance Plus, che da solo contribuisce in percentuale importante a garantire il podio dei migliori marchi invernali a Goodyear, e il settimo posto del Kleber Krisalp HP3, che è un altro prodotto di casa Michelin.

Chiudono la Top 10 Hankook Winter i*cept RS2, un altro prodotto Continental, il WinterContact TS 850 P, il Bridgestone Blizzak LM005 e Dunlop Winter Sport 5. Con lo stesso punteggio del Dunlop, ma con meno test, ci sono anche Hankook Winter i*cept Evo3 e Goodyear Ultra Grip 9 Plus.

Per inciso, questi ultimi 3 prodotti ottengono una media di 4 punti su 5, che è molto, molto alta. Tutti i prodotti in classifica sono, quindi, ottime gomme invernali 2021/2022.

Come è stata realizzata la classifica dei migliori migliori marchi e modelli di gomme invernali 2021/2022

Le classifiche dei migliori marchi e modelli di gomme invernali 2021/2022 è stata realizzata partendo dai 9 test realizzati nel corso dell’anno, raggruppati per brand e modelli.

Le valutazioni sono state rese omogenee traducendo i giudizi in una scala da 1 a 5: il massimo, 5, va ai pneumatici che hanno ottenuto il rating esemplare, ottimo, eccellente e via dicendo. Molto consigliato vale 4,5, consigliato e buono 4. Discreto e sufficiente sono convertiti in 3,5 e 3, rispettivamente, mentre consigliato con riserva corrisponde a 2 e non consigliato a 1.

Dividendo la somma dei punteggi di ciascun marchio e modello per il numero di prove effettuate si ottiene il piazzamento complessivo del marchio. Per non falsare l’ordine, sono stati inseriti solo quei brand che sono stati testati in più di una prova. Le versioni SUV di un modello di pneumatico, o quelle dedicate ad auto sportive, sono state considerate insieme alle versioni per auto standard.

In Italia l’obbligo di adottare gomme invernali scatta dal 15 novembre e cessa il 15 aprile dell’anno successivo, ma questo non è in vigore su tutto il territorio nazionale. Per il montaggio e lo smontaggio delle gomme invernali il nostro Codice della Strada concede una tolleranza di 30 giorni. Chi non provvede a dotarsi degli pneumatici invernali o, in alternativa, delle catene da neve, rischia una multa piuttosto salata, fino a circa 400 euro, e la decurtazione di 3 punti dalla patente di guida.

.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La classifica dei migliori pneumatici invernali 2021/2022

TrevisoToday è in caricamento