Il kit di emergenza: guida definitiva per la tua auto

Sulle strade urbane, circa il 14% degli incidenti è causato da una guida distratta. Anche percorrendo brevi tratti e commissioni rapide, è possibile danneggiare se e il proprio veicolo. Non essere impreparato, fa in modo da poter fronteggiare qualsiasi tipo di emergenza

Nessuno si mette in viaggio per andare al lavoro o fare un rapido acquisto al negozio di alimentari, pensando di essere coinvolto in un incidente, avere un guasto meccanico o subire qualche calamità medica. Tuttavia, la realtà è che almeno uno di questi incidenti, ci accadrà almeno una volta nella vita. Ecco perché è meglio essere preparati. Non puoi prepararti per ogni situazione che potrebbe sorgere mentre sei nel tuo veicolo ma, puoi proteggere te stesso e i tuoi cari se hai un kit per auto di emergenza.

Puoi acquistarne uno già assemblato o farlo da solo. Un kit di emergenza per veicoli fai-da-te, è qualcosa che nella maggior parte dei casi, risulta la scelta migliore, poiché puoi controllarne i contenuti, scegliere in base alle personali esigenz ed è generalmente anche più economico.  Di seguito, è riportato un elenco che include le forniture di base che ogni kit dovrebbe avere e alcuni suggerimenti su come personalizzarlo in base alle proprie esigenze specifiche, dal punto di vista medico, regionale e monetario.

Nozioni di base sul kit di emergenza

- Cavi jumper, martinetto e ruota di scorta: queste sono le basi che la maggior parte delle auto ha già. Un'auto con una gomma a terra o una batteria scarica, sono due delle richieste più comuni che ricevono le compagnie di assistenza stradale. Assicurati che la tua auto abbia questi oggetti e che il ricambio sia gonfiato.

- Nastro riflettente o triangoli: in caso di incidente o incagliamento, è necessario disporre di bagliori lungo la strada, nastro riflettente o triangoli che è possibile utilizzare per avvisare le persone dove si trova il veicolo sulla strada.

- Multi-tool: un multi-tool, è perfetto per qualsiasi kit di emergenza. Dovrebbe avere una pinza, una testa di cacciavite e un coltello da tasca. Può essere utilizzato per risolvere piccoli problemi meccanici, tagliare una cintura di sicurezza o rompere un finestrino.

- Sacchetti per la spazzatura per uso pesante: tenere alcuni ripiegati nel kit, in modo che possano essere utilizzati come poncho per la pioggia, per coprire una finestra rotta o come copertura di emergenza per qualcuno che è ferito e deve riscaldarsi.

- Acqua in bottiglia: si consiglia avere almeno un litro di acqua. Puoi usare l'acqua per rimanere idratato o per un veicolo surriscaldato o pulire una ferita.

- Farmaci e attrezzature sanitarie: se si dispone di una condizione sanitaria che richiede farmaci specifici e che non sono sensibili alle temperature, chiedere al proprio medico una piccola scorta per il kit di emergenza. Per condizioni come l'asma o il diabete, considerare di tenere anche un glucometro di riserva e un inalatore nel kit.

- Fotocamera usa e getta: una fotocamera monouso, sarà utile per documentare un incidente se il telefono è rotto o non funziona.

- Numeri di emergenza: ammettiamolo, quando è stata l'ultima volta che qualcuno di noi ha composto un numero dalla memoria? È particolarmente difficile ricordare, se sei in una situazione di crisi, quindi per sicurezza tieni un elenco selezionato di persone e dei loro numeri che chiameresti in caso di emergenza.

- Nastro adesivo: lascia volare la tua immaginazione, quando si tratta di nastro adesivo in un kit per l'imprevisto. Potresti doverlo usare per sigillare dentro o fuori l'aria fredda, sillabare un segnale "SOS" sul lato o sulla parte superiore della tua auto o per attaccare un sacco della spazzatura per coprire un finestrino rotto.

- Alimenti energetici: barrette proteiche, un sacchetto di noci, frutta disidratatala, sono tutti alimenti che non solo si mantengono bene per lunghi periodi di tempo e nella maggior parte dei climi, ma ti forniranno anche l'energia , in attesa, magari di notte, dei soccorsi.

- Un vecchio telefono cellulare con o senza servizio: non è necessario un piano di servizio per effettuare una chiamata d’emergenza da un cellulare e la tua posizione può essere spesso triangolata attraverso di esso, quindi un vecchio telefono cellulare con o senza un piano telefonico, può fare la differenza tra la vita o la morte. Non dimenticare di impostare un promemoria per te stesso, per caricarlo ogni pochi giorni.

Un kit di pronto soccorso

-  Kit di pronto soccorso: è possibile acquistare un kit di pronto soccorso preconfezionato o assemblare il proprio. Ad ogni modo, dovrebbero includere guanti monouso, bende sterili, nastro adesivo medico, salviette antisettiche, aspirina, antistaminici per reazioni allergiche, impacchi freddi istantanei, pinzette, unguento antibiotico, crema all'idrocortisone e gel.

- Borsa o scatola: usa un vecchio zaino, una grande borsa di tela o una scatola di cartone, per tenere insieme tutti i materiali di consumo nel tuo veicolo. Ciò impedirà anche a cose come le tue bottiglie d'acqua di rotolare e possibilmente forare e perdere.

Varie voci importanti da includere:


Torcia, batterie aggiuntive, micce aggiuntive, stracci, mappe, due litri di olio, gonfiatore per pneumatici, guanti, coperta, cavo, carta igienica.

Altre cose da considerare per il tuo kit di emergenza

Extra climatici: il tipo di clima in cui vivi, determinerà anche cosa dovresti avere nel tuo kit di emergenza per la tua auto. Per un clima più freddo, assicurati di includere diverse coperte, non solo una, un raschietto per il ghiaccio e una pala pieghevole. Per climi più caldi, potrebbe essere necessaria acqua extra per bere o da versare nel radiatore del veicolo se si surriscalda.

Personalizzazione: non tutte le emergenze sono uguali, né le persone in caso di emergenza, motivo per cui personalizzare il kit, in modo che si adatti a qualsiasi tipo di emergenza, a cui si è più inclini, è l’approccio migliore. Considera quale tipo di situazioni di emergenza possono insorgere per te o la tua famiglia, come una specifica situazione medica o una situazione che può essere peggiore. Prepara il tuo kit di conseguenza.

Budget: non è necessario un budget elevato, per mettere insieme un kit che ti farà superare la maggior parte delle situazioni di emergenza. In effetti, puoi trovare la maggior parte degli articoli di cui avrai bisogno, nei discount o supermercati.

Extra: se hai un po' di autonomia, in riferimento al budget e nel tuo bagagliaio, prendi in considerazione l'idea di ottenere un avviatore elettrico portatile, un gonfiatore di pneumatici o un'unità all-in-one che faccia entrambe queste cose. Possono anche essere molto utili, un paio di scarpe extra, un caricabatterie solare, un cavo di rimorchio o una catena e un estintore.

Una volta messo insieme il kit per situazioni impreviste, esaminare ogni articolo con i membri della famiglia, in modo che tutti sappiano come utilizzarli correttamente. Questo è anche un buon momento per discutere di cosa fare in una situazione pericolosa, specialmente in presenza di nuovi passeggeri. Sebbene pianificare in anticipo e organizzare, potrebbe non coprire tutte le emergenze lungo la strada, sapere cosa fare nella maggior parte degli scenari e avere gli strumenti per farlo, può essere sufficiente e  magari salvarti la vita.

Per il tuo kit:

Kit pronto soccorso

Torcia d'emergenza

R.A.L. - Via Venzone, 5, 31100 Treviso TV

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Scontro tra quattro auto lungo la Circonvallazione est, muore una 56enne

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Questa sciatica mi uccide!

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Coronavirus, attenzione al massimo anche in Veneto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento