rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Politica

Adunata degli Alpini nel 2017:costituito il comitato organizzatore a Treviso

"Le 'penne nere' sono il miglior messaggio di solidarietà, comunanza e partecipazione civile delle genti venete" ha commentato l'assessore Elena Donazzan

TREVISO “L’adunata nazionale degli Alpini a cento anni dalla battaglia del Piave, evento simbolo entrato nel linguaggio comune per indicare una linea invalicabile, rappresenta un impegno morale al ricordo e alla commemorazione di quell’unità nazionale che ha trovato compimento proprio in territorio veneto”. Con queste parole Elena Donazzan, assessore all’istruzione e alla formazione della Regione Veneto, ha portato il saluto della massima istituzione regionale alla costituzione, a Treviso, del comitato organizzazione dell’adunata del Piave 2017.

Il comitato organizzatore, del quale fanno parte, oltre alla Regione e all’associazione nazionale degli Alpini, la prefettura, il comune e la provincia di Treviso, curerà l’organizzazione del grande raduno delle ‘penne nere’ in programma il prossimo anno, in occasione dei cento anni della battaglia che impresse una svolta decisiva alle sorti della Grande Guerra.

A sostegno dell’organizzazione dell’evento la giunta regionale ha deliberato, nella giornata di martedì, un contributo straordinario di 450 mila euro.“La Regione Veneto – conclude l’assessore -  è sempre a fianco degli alpini per quello che rappresentano per l’intero Paese con il loro spirito di sacrificio, la loro discrezione, il senso di appartenenza e l’esempio di riscatto e attaccamento ai valori. Le ‘penne nere’ sono il miglior messaggio di solidarietà, comunanza e partecipazione civile delle genti venete”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adunata degli Alpini nel 2017:costituito il comitato organizzatore a Treviso

TrevisoToday è in caricamento