Politica

Los Roques, Luca Zaia: "Recupero è un impegno, va mantenuto"

Il governatore del Veneto interviene in merito al mancato recupero dell'aereo ritrovato a Los Roques, a giugno, dove morirono nel 2008 i coniugi Durante di Ponzano Veneto

Sono con la famiglia Durante, finora presa in giro dalle tante promesse disattese di recuperare i resti dell’aereo che presumibilmente custodisce i corpi dei loro congiunti scomparsi cinque anni fa a Los Roques: il recupero è un impegno che va mantenuto e realizzato”.

Non usa mezzi termini il governatore Luca Zaia, che già a giugno aveva scritto al ministro degli Esteri Emma Bonino affiché sollecitasse il recupero della carcassa dell'aereo da turismo precipitato tra Caracas e Los Roques (Venezuela) il 4 gennaio 2008. I resti del velivolo sono stati rintracciati, a cinque anni di distanza, a 970 metri di profondità lo scorso 20 giugno ma da allora non sono ancora stati recuperati.

Riportare in superficie i resti del velivolo è cosa che si può e si deve fare, specie ora che il relitto è stato individuato con certezza. Se le autorità Venezuelane non provvedono – afferma il presidente del Veneto – sia il nostro Governo a tagliare qualche spesa inutile (e ce ne sono ancora tante), individuando le risorse per procedere all’operazione e dare finalmente una pietosa restituzione delle salme ai parenti straziati, che da anni chiedono ciò che è normale domandare e ottenere in casi del genere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Los Roques, Luca Zaia: "Recupero è un impegno, va mantenuto"

TrevisoToday è in caricamento