rotate-mobile
Politica

Elezioni 2022, seggi chiusi nella Marca: l'affluenza sfiora il 71%

Il rilevamento delle ore 23 parla di un'affluenza in calo di nove punti percentuali rispetto al 2018. A mezzogiorno aveva votato il 21,87% dei trevigiani, alle 19 il 57,94%. Attesa per i risultati

Si è chiusa alle ore 23 la lunga domenica elettorale nei seggi di tutta Italia. Affluenza alta, l'astensionismo non ha vinto ma, rispetto alle ultime elezioni politiche del 2018, il calo di votanti è stato di ben 9 punti percentuali. Tanti i trevigiani alle urne, con file e attese registrate in vari seggi della provincia: il dato finale parla di un'affluenza provinciale del 70,75% per Camera e Senato.

WhatsApp Image 2022-09-25 at 11.28.25-2

I dati sono stati diffusi poco prima di mezzanotte dal Ministero dell'Interno: a mezzogiorno la percentuale di votanti si era attestata al 21,87% (dato leggermente più alto rispetto alla media nazionale ferma al 19,21%), alle ore 19, invece, aveva votato il 57,94% dei trevigiani. In serata l'ultimo balzo che ha permesso alla Marca di sfiorare la soglia del 71% di affluenza. Per il Senato hanno potuto votare per la prima volta anche i ragazzi dai 18 anni in su. Il Comune trevigiano con la percentuale più alta di votanti è stato Casier con il 75,31%. Bene anche Portobuffolè con il 74,59% e Paese (74,31%). Treviso, capoluogo di provincia, ha chiuso con il 71,25% di affluenza (nel 2018 aveva votato il 77,08% degli aventi diritto). Il Comune con l'affluenza più bassa è stato invece Sarmede (64,27%), seguito da Cison di Valmarino (64,91%) e Pieve del Grappa (65,49%).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, seggi chiusi nella Marca: l'affluenza sfiora il 71%

TrevisoToday è in caricamento