menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Area ex Mondial di Villorba, il PD: «Il recupero deve avvenire in maniera sostenibile»

«Perché non pensare a completare sì le incompiute ma con una destinazione innovativa riducendo le volumetrie abbandonate e trasformandole in edilizia sociale pubblica?»

«Lo stiamo sostenendo con forza in questi mesi, in riferimento a ciò che si ipotizza nei comuni a sud della provincia: guardiamo al futuro e non a vecchie ricette del passato, peraltro controverse come il Piano casa della Regione Veneto, messo sotto accusa anche da alcuni componenti della attuale maggioranza che sostiene Luca Zaia. Perciò, basta favoleggiare su torri che deturpano il nostro paesaggio e nuovi spazi direzionali e commerciali di cui siamo già abbondantemente provvisti e che sono oggi vuoti». Lo dichiarano congiuntamente Giovanni Zorzi, segretario Pd Provincia di Treviso e Matteo Favero con Oscar Borsato, rispettivamente responsabile Ambiente e Governo del Territorio del Pd provinciale.

«Il paradosso vuole anche che il progetto Mondial si inserisca in uno dei comuni della provincia trevigiana con il più alto tasso di consumo di suolo e con una zona industriale vasta e per lo più vuota, ossia Villorba. Perché non pensare a completare sì le incompiute ma con una destinazione innovativa riducendo le volumetrie abbandonate e trasformandole in edilizia sociale pubblica? Si risolverebbero anche i prevedibili problemi di traffico di cui già l’area soffre» concludono dal partito. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento