Assestamento di bilancio 2011, Ciambetti: "Rispettate le vere priorità"

Approvato l'assestamento di bilancio 2011 della Regione Veneto. L'assessore Roberto Ciambetti ha commentato positivamente il lavoro svolto

"Abbiamo dovuto far fronte ad oggettive difficoltà, a tagli di trasferimenti, a vincoli operativi fortemente condizionanti, ma alla fine abbiamo concluso una manovra di assestamento che è la migliore possibile nell’attuale situazione", così l'assessore al bilancio della Regione Veneto, Roberto Ciambetti, ha commentato la seduta del Consiglio Regionale in cui è stato approvato l'assestamento di bilancio 2011.

Ciambetti ha anche ringraziato tutti i consiglieri di maggioranza e opposizione per l’equilibrio e il senso di responsabilità dimostrati durante il confronto. "Ritengo che, pur non potendo rispondere per mancanza di risorse alla totalità delle istanze che ci sono pervenute dal territorio, dagli enti locali e dalle diverse rappresentanze della società civile e dell’organizzazione economica veneta – ha dichiarato l'assessore nel comunicato diramato – abbiamo rispettato le vere priorità, abbiamo restituito fiducia a quei settori che più ne avevano bisogno e dato risposte a quelle realtà che rappresentano nel Veneto dei presidi irrinunciabili in ambito sociale".

Tuttavia Ciambetti ha sottolineato che l'impostazione dei bilanci degli enti pubblici dovrà essere radicalmente rivista, nella prospettiva di incrementare costantemente i risparmi. "Mi auguro solo che la riduzione delle spese non sia un imperativo solo per il Veneto, che già oggi è una delle Regioni più virtuose d’Italia, - ha continuato Ciambetti - ma venga assunto come un obiettivo irrinunciabile da tutto il sistema Paese. In altre parole, se sacrifici debbono essere fatti, siano equamente divisi e non siano sempre i soliti a doversene far carico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non abbiamo purtroppo certezze sull’andamento della finanza pubblica a livello nazionale – ha concluso l'assessore – come dimostrano le manovre economiche che si sono susseguite negli ultimi mesi e che si sono rivelate di volta in volta insufficienti rispetto alle esigenze. Il Veneto ha fatto e sta facendo la sua parte. Crediamo di poter essere un modello da seguire per quanto riguarda la tenuta dei conti pubblici ma sappiamo che possiamo ancora migliorarci. Ed è quello che continueremo a fare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento