Autonomia, Guadagnini (Siamo Veneto): “La trattativa porti a risultati concreti. L’alternativa è l’indipendenza”

Antonio Guadagnini indipendentista di Siamo Veneto ha affermato come:  “il significato del voto di domenica va ben oltre la trattativa con lo Stato centrale"

TREVISO Durante la seduta del Consiglio Regionale del Veneto di mercoledì 25 ottobre per discutere dell’esito del referendum autonomista, Antonio Guadagnini indipendentista di Siamo Veneto ha affermato come:  “il significato del voto di domenica va ben oltre la trattativa con lo Stato centrale. I veneti hanno infatti preso consapevolezza sul fatto che possono esprimersi sulle forme organizzative in cui vivere. C’è infatti una macchina che non funziona, lo Stato, e i veneti vogliono che ricominci a farlo. Questo il messaggio uscito dalle urne“.

Prosegue poi con “lo Stato non è sacro, non è un padrone e nemmeno la mamma che non puoi scegliere e ti devi tenere quella che hai. Lo Stato è uno strumento a nostro servizio. Non è infatti lo Stato che si sceglie i cittadini, ma sono i cittadini che si scelgono lo Stato. Se esso non svolge i compiti che gli abbiamo delegato, siamo liberi di cambiarlo. Per questo la trattativa non potrà avere tempi infiniti e se anche questa volta Roma non dovesse cedere e darci l’autogoverno che ci spetta, credo che non vi siano altre strade se non quella che porta al referendum per l’indipendenza. Il Consiglio regionale è stato eletto per fare l’interesse dei veneti e quindi dobbiamo essere pronti a contemplare qualsiasi nuova forma organizzativa senza preconcetti o vincoli costituzionali. Il futuro è nelle nostre mani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento