Giovedì, 16 Settembre 2021
Politica Sant'Antonino / Via Podgora

Autovelox in via Podgora: arrivano le prime proteste dei cittadini

Coalizione Civica: "C'è il rischio che l’apparecchiatura si riveli inutile per dissuadere gli automobilisti dal premere troppo il piede sull’acceleratore"

"Abbiamo raccolto giovedì le prime proteste dei residenti in via Podgora e nella zona limitrofa per il posizionamento dell’autovelox nella via che sarebbe lontano dal tratto centrale della strada in cui gli autoveicoli raggiungono la massima velocità e in cui, di conseguenza, si sono verificati diversi incidenti, compreso il più recente, purtroppo mortale". A dirlo alcuni esponenti di Coalizione Civica per Treviso.

"Come è possibile, infatti, notare dalle foto il rilevatore di velocità è stato collocato a poche decine di metri dall’incrocio tra via Scarpa e via Fornaci, un punto in cui le auto in arrivo da via Fornaci hanno una bassa velocità perché escono da una curva e quelle provenienti da via Scarpa diminuiscono la loro in vista della stessa curva, che devono imboccare. La collocazione ideale sembrerebbe, al contrario, quella a metà della via, dove passano alla velocità più elevata i mezzi provenienti sia da via Fornaci che da via Scarpa" continua Coalizione Civica.

"Non sappiamo quali siano i motivi che hanno indotto i tecnici comunali a decidere la collocazione dell’autovelox in quel punto di via Podgora ma a prima vista ci sembrano condivisibili le preoccupazioni dei cittadini sul rischio che l’apparecchiatura si riveli inutile per dissuadere gli automobilisti dal premere troppo il piede sull’acceleratore" conclude Coalizione Civica.

LA REPLICA DELLA POLIZIA LOCALE:

"E' evidente che il suo utilizzo non è stato capito da qualcuno - commenta Andrea Gallo, Comandante della polizia locale di Treviso - Le finestrelle del velobox servono per permettere al raggio laser di essere indirizzato anche fino a 300 metri di distanza per fotografare i veicoli che superano i 50 km/h. La velocità delle auto non viene, dunque, scansionata davanti al box, ma a distanza su tutta la strada in entrambi i lati. Inoltre, bisogna tener conto che via Podgora non è del tutto pubblica e quindi solo lì potevamo installare il telelaser usato per deterrenza e prevenzione".

autovelox via Podgora - 05 08 2021 - b-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autovelox in via Podgora: arrivano le prime proteste dei cittadini

TrevisoToday è in caricamento