rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Politica

Bandiera veneta, Menorello: "Governo legga statuto regionale e ritiri il ricorso"

Domenico Menorello, referente veneto di Energie per l'Italia (Civici e Innovatori PER l'talia, gruppo misto): "Palazzo Chigi farebbe bene a rileggersi l'art. 2 dello Statuto regionale, che é anche legge dello Stato"

"Stupisce che il Presidente del Consiglio possa aver avallato un ricorso alla Consulta contro l'esposizione del simbolo di San Marco in Veneto. Probabilmente nessuno lo avrebbe proposto se fosse ancora Ministro agli Affari Regionali, l'on. Enrico Costa. - afferma il deputato veneto  - La Repubblica viene rafforzata, non indebolita dalla valorizzazione delle identità e della storia dei nostri territori e delle nostre Regioni. Evidentemente nel Governo alberga ancora troppo una mentalità vetero- centralista, che mal digerisce una Italia dai mille colori delle sue comunità locali”, dichiara l'onorevole Domenico Menorello, referente veneto di Energie per l'Italia (Civici e Innovatori PER l'talia, gruppo misto).

"Nel caso del Veneto, poi, - prosegue il deputato veneto - Palazzo Chigi farebbe bene a rileggersi l'art. 2 dello Statuto regionale, che é anche legge dello Stato, in cui, caso unico in Italia, si riconosce espressamente "il diritto all'autogoverno del popolo veneto". Sventolare la bandiera di San Marco é dunque un diritto vero e proprio dei veneti. Ho già presentato, perciò, una interrogazione urgente per chiedere al Governo di ritirare immediatamente l'inopportuno ed ingiusto ricorso alla Consulta, ben consapevole, però, che la vera interrogazione sarà presentata dai cittadini veneti il 22 ottobre, votando SI!", conclude Menorello.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiera veneta, Menorello: "Governo legga statuto regionale e ritiri il ricorso"

TrevisoToday è in caricamento