Politica Centro

Blitz a Treviso di Lotta Studentesca: affisso uno striscione contro il Gay Pride

Ancora una volta gli esponenti del collettivo studentesco trevigiano di estrema destra hanno voluto dimostrare la loro contrarietà alla manifestazione per i diritti "omosessuali"

Lo striscione appeso nella notte

TREVISO Nella notte di venerdì 17 giugno i militanti di Lotta Studentesca hanno affisso uno striscione sul cavalcavia di Treviso contro il Gay Pride che si svolgere sabato in città. "Condanniamo radicalmente questa manifestazione che non ha alcun senso se non quello di ostentare i propri orientamenti sessuali con atteggiamenti e comportamenti che sicuramente urteranno la sensibilità dei bambini che incontreranno il corteo" - ha affermato il responsabile Giuseppe Guarnieri, che continua - Chiunque é libero di essere gay, ma non dobbiamo permettere che i desideri personali di qualcuno diventino diritti inviolabili per tutti, come le unioni civili e le adozioni gay".

"Dietro la cortina fumogena di certe manifestazioni, infatti, si nasconde la vera manovra delle lobby gay, che é quella di cancellare ogni naturale differenza tra il sesso maschile e quello femminile che avrà affetti devastanti, come il diritto di una coppia omosessuale di adottare un bambino. Lotta Studentesca, in piedi in un mondo di rovine, sarà sempre in prima linea per la difesa dei bambini e nella lotta per le verità più autentiche".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz a Treviso di Lotta Studentesca: affisso uno striscione contro il Gay Pride

TrevisoToday è in caricamento