rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Politica

Le prime cittadine della Regione in dodici scatti: il calendario Anciveneto

Presentato a Villa Contarini Nenzi il calendario di Anciveneto. Ritratte in dodici scatti altrettante prime cittadine della Regione, per invitare a una maggiore partecipazione rosa alla politica

I dodici mesi del 2012 saranno scanditi dai ritratti di dodici "sindache" venete, con l'augurio di maggiore partecipazione delle donne alla vita politica e amministrativa.

L'iniziativa parte da Anciveneto, che ha realizzato il calendario "Valorizziamo il nostro patrimonio", presentato ieri a Villa Contarini Nenzi a Dosson di Casier e la cui vendita contribuirà alla costituzione di un fondo per la formazione degli amministratori locali.

"Il nostro obiettivo è che alle riunioni il cinquanta per cento dei partecipanti siano donne", ha spiegato il Presidente di Anciveneto, Giorgio Dal Negro.

Negli scatti realizzati da Lorenzo Valer a Villa Contarini, a Piazzola sul Brenta, predominano le padovane. Due le prime cittadine veronesi, mentre le province di Belluno, Treviso, Vicenza e Venezia sono rappresentate da un sindaco ciascuna, nel caso della Marca il sindaco di Meduna di Livenza, Marica Fantuz. Tutte rigorosamente con tailleur d'ordinanza e fascia tricolore. E tutte confessano di essersi divertite moltissimo, nonostante un comprensibile imbarazzo iniziale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le prime cittadine della Regione in dodici scatti: il calendario Anciveneto

TrevisoToday è in caricamento