Pieve capitale della cultura, Colmellere: «Opportunità da non perdere»

La deputata leghista: «No alle polemiche, la città avrà certamente tutto il mio sostegno e quello dei parlamentari veneti della Lega»

Angela Colmellere

«Sulla Capitale della Cultura 2022 ‘balla’ un finanziamento del Cipe di un milione di euro. Per questo, mi impegnerò personalmente per la candidatura di Pieve di Soligo. L’Amministrazione può contare sul mio appoggio, da membro della Commissione Cultura alla Camera». La deputata leghista trevigiana Angela Colmellere, segretario della Commissione Cultura, annuncia il proprio appoggio alla candidatura di Pieve di Soligo, dopo che la cittadina è stata inserita nella top ten tra cui tra pochi mesi si sceglierà il vincitore.

«Per tutta la Marca sarebbe una opportunità da non perdere, per cui ha certamente tutto il mio sostegno e quello dei parlamentari veneti della Lega - dichiara Colmellere - La città di Zanzotto, di cui proprio nel 2021 celebreremo il centenario della nascita, di Toti dal Monte, di Giuseppe Toniolo, merita tutto il sostegno dei rappresentanti istituzionali locali e del mondo della Cultura. Un sostegno unitario, lontano dalle polemiche, come quella sollevata dal sindaco Soldan contro Zaia. Non ce n’è bisogno: siamo chiamati ad un lavoro sinergico e lontano da inutili diatribe».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento