rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Politica Centro

Vento di cambiamento a Ca' Sugana: il consigliere Chaibi lascia la maggioranza

Eletto nelle fila del Sel-Sinistra Italiana, il 27enne trevigiano mostra così la netta spaccatura in Consiglio Comunale. Pesanti accuse al sindaco Giovanni Manildo

TREVISO Un fulmine a ciel sereno...o forse no. Sicuramente però il gesto del consigliere comunale Said Chaibi, 27enne trevigiano eletto alla scorsa tornata elettorale sotto Sel-Sinistra Italiana, di lasciare la maggioranza in Comune farà discutere. Non tanto per la decisione in sè, che potrebbe già essere resa ufficiale prima del prossimo consiglio comunale, ma piuttosto perchè apre una breccia nella coalizione politica che aveva portato a Ca' Sugana l'attuale sindaco Giovanni Manildo.

Come infatti riporta "il Gazzettino", Chaibi lascerà il 'lato forte' della politica trevigiana in aperto contrasto con il primo cittadino e con chi ancora lo sostiene. Troppo ampio il divario di ideali che ormai sussiste tra l'esponente di Sel e quello che dovrebbe essere uno dei capostipiti del Pd trevigiano. E solo pochi giorni fa la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ossia la presa di posizione del sindaco Manildo contro il Cso Django (tanto caro a Chaibi) e la solidarietà espressa alla Lega Nord. Una situazione delicata quindi quella che si vive ora a Ca' Sugana, soprattutto se si pensa che tutte le componenti della sinistra locale stanno pensando di abbandonare Manildo al suo destino politico-elettorale andando a creare una nuova coalizione per le amministrative del 2018. Insomma, un vero e proprio terremoto politico che potrebbe anche avere ulteriori svolte nelle prossime setimane.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vento di cambiamento a Ca' Sugana: il consigliere Chaibi lascia la maggioranza

TrevisoToday è in caricamento